Caserta, blitz contro clan Casalesi: più di 50 arresti

Caserta, blitz contro clan Casalesi: più di 50 arresti

CASERTA - Sono oltre cinquanta le ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite all’alba di giovedì dai carabinieri del comando provinciale di Caserta, dalla squadra mobile di Caserta e dagli agenti della Dia (Direzione investigativa antimafia) di Napoli nell’ambito dell’operazione “Domizia” contro il clan dei Casalesi, nella zona compresa tra Castelvolturno e Villa Literno. Nell'indagine sono coinvolti personaggi di spicco del gruppo camorristico costituito dai Bidognetti e dai Tavoletta.


L'accusa è di associazione mafiosa, estorsioni, porto e detenzione illegale di armi, traffico di droga e illecita concorrenza. Le indagini, scattate all’inizio del 2000 dopo l'omicidio di Luigi Petrella a Castelvolturno, sono state coordinate dai pm della Direzione distrettuale antimafia Francesco Curcio e Marco Del Gaudio. Tra gli elementi di spicco sono finiti in manette Aniello Bidognetti, figlio del capo clan Francesco, Giuseppe Setola e Francesco Di Maio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -