Caso Abu Omar, Pollari: ''Mi sento la vittima sacrificale''

Caso Abu Omar, Pollari: ''Mi sento la vittima sacrificale''

MILANO - E' stata aggiornata al 6 febbraio l'udienza preliminare sul caso relativo al sequestro di Abu Omar. Per quella data il giudice delle udienze preliminari Caterina Interlandi deciderà se interrompere il procedimento milanese e rivolgersi alla consulta per un problema relativo alla costituzionalità dell'articolo 202 del codice di procedura penale, come chiede la difesa del generale Nicolò Pollari oppure se respingere l'istanza e procedere oltre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pollari ha dichiarato ai giornalisti al termine dell'udienza: "Mi sento la vittima sacrificale, una vittima inerte, un capro espiatorio per una situazione normativa che non mi permette di esercitare il diritto di difesa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -