Caso Cucchi, la Procura dispone riesumazione della salma

Caso Cucchi, la Procura dispone riesumazione della salma

ROMA - La procura di Roma ha disposto la riesumazione della salma di Stefano Cucchi. L'obiettivo sarà quello di approfondire gli accertamenti tecnici affidati ad un pool di medici legali. I pm che indagano sulla morte del giovane, Vincenzo Barba e Francesca Loy, affideranno l'incarico di procedere sulla salma.

 

Gli esperti, Paolo Arbarello, Luigi Cipollone, Dino Tancredi e Ozrem Carella Prada, eseguiranno una tac, alcune lastre ed altri esami. Gli inquirenti, inoltre, sono in attesa dell'esito degli accertamenti autoptici compiuti il giorno dopo il decesso e i risultati dell'esame istologico.

 

Nel frattempo, una fonte autorevole in Procura, ha rilevato che gli indagato per la morte di Cucchi sono due-tre. Massimo riserbo sulle qualifiche di queste persone, che avrebbero avuto contatti con il giovani. L'ipotesi di reato è quella di omicidio preterintenzionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -