Caso Cucchi: tornati al lavoro i 3 medici indagati

Caso Cucchi: tornati al lavoro i 3 medici indagati

Caso Cucchi: tornati al lavoro i 3 medici indagati

Sono tornati al loro posto di lavoro i medici indagati nell'omicidio di Stefano Cucchi. Il provvedimento è stato voluto dal Ausl Roma B, Flori Degrassi. Il trasferimento d'ufficio era stato decretato, per i tre indagati, il 18 novembre scorso.

 

"L'analisi non ha messo in luce, sul piano organizzativo e procedurale, alcun particolare elemento relativo ad azioni e/o omissioni da parte del personale sanitario con nesso diretto causa-effetto con l'evento avverso in questione", questo quanto rilevato dall'audit.

 

La famiglia Cucchi è rimasta scioccata dalla decisione. "Ne prendiamo atto, ovviamente, e andiamo avanti con la nostra attività investigativa. D'altronde non ci aspettavamo niente di più dal Pertini, ne stiamo vedendo di tutti i colori", afferma il legale della famiglia, Fabio Anselmo. Dura anche la reazione della sinistra.

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -