Caso Goffo, il cadavere nel bosco è della funzionaria

Caso Goffo, il cadavere nel bosco è della funzionaria

Caso Goffo, il cadavere nel bosco è della funzionaria

ANCONA - E' di Rossella Goffo, la funzionaria della Prefettura di Ancona scomparsa il 5 maggio dello scorso anno, il cadavere trovato lo scorso gennaio sepolto nel Bosco dell'Impero sul Colle San Marco di Ascoli Piceno. La conferma è arrivata dal test del Dna. Secondo gli esperti a donna sarebbe stata strangolata. Tracce di asfissia sarebbero emerse durante l'autopsia. Per la morte della Goffo è indagato il tecnico informatico della Questura di Ascoli.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, secondo gli inquirenti, aveva una relazione con la funzionaria della prefettura di Ancona. Al momento comunque non state rinvenute prove concrete della sua responsabilità dell'uomo, che si è detto sempre estraneo alla vicenda. I resti, non seppelliti in profondità, vennero trovati ad inizio gennaio da un cane che stava passeggiando con il suo padrone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -