Caso Marrazzo, il carabiniere Simeone: ''Ho girato io il filmino''

Caso Marrazzo, il carabiniere Simeone: ''Ho girato io il filmino''

Caso Marrazzo, il carabiniere Simeone: ''Ho girato io il filmino''

ROMA - Fu il carabiniere Luciano Simeone a girare con il telefono cellulare il filmino che ritrae l'ex presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, insieme al trans Natalie. Lo ha confermato lo stesso Simeone, interrogato a Regina Coeli. Gli inquirenti avevano già acquisito un promo di poco meno di tre minuti. Per quanto concerne la versione completa, destinata alla commercializzazione, incisa su un cd, secondo Simeone, fu consegnata a Gianguerino Cafasso.

 

Quest'ultimo è il pusher e protettore di trans, deceduto per overdose il 12 settembre 2009 a Roma: della morte è accusato un altro carabiniere, il maresciallo Nicola Testini. La versione di quel video, ha affermato Simeone agli inquirenti, sarebbe stata successivamente distrutta quando i carabinieri infedeli ebbero sentore di essere pedinati. Una circostanza, questa, già nota al procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo ed al sostituto Rodolfo Sabelli, titolari dell'inchiesta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -