Caso Marrazzo, si suicida trans a Tor di Quinto

Caso Marrazzo, si suicida trans a Tor di Quinto

Caso Marrazzo, si suicida trans a Tor di Quinto

ROMA - Trovata impiccata nella sua abitazione, in via Tor di Quinto a Roma, la trans Roberta, che aveva avuto a che fare con i carabinieri coinvolti nel caso Marrazzo, l'ex presidente della Regione Lazio travolto dallo scandalo per i suoi rapporti con i transessuali. Il macabro ritrovamento è stato effettuato venerdì dai coinquilini. La trans si è impiccata con un filo elettrico alla finestra della sua stanza, lasciandosi poi cadere sul letto, forse dopo aver ingerito dei tranquillanti.

 

Insieme con gli investigatori della Squadra mobile e del commissariato Ponte Milvio, sul posto si è recato anche il procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo. Dal sopralluogo non sarebbero emerse tracce che possano far pensare a una messinscena. L'autopsia fornirà le risposte definitive.

 

Era molto depressa - ha detto all'Ansa Rachele, un ex-trans diventata donna grazie ad un'operazione che lei sostiene di "avere pagato con una parte dei soldi avuti da Piero Marrazzo" -. Era preoccupata per le condizioni economiche della sua famiglia in Brasile, composta da 11 fratelli: li aiutava inviando loro dei soldi".

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -