Caso Messina, l'Ordine dei medici: ''Nessuna lite''

Caso Messina, l'Ordine dei medici: ''Nessuna lite''

Caso Messina, l'Ordine dei medici: ''Nessuna lite''

MESSINA - Il presidente dell'Ordine dei medici di Messina, Giacomo Caudo, smentisce il presunto caso di malasanità avvenuto nel reparto di ginecologia all'ospedale Papardo di Messina, dove una presunta lite tra medici avrebbe procurato lesioni ad un neonato. Caudo ha spiegato di aver avuto un colloquio telefonico con il primario presente al parto, il quale a sua volta ha evidenziato che non c'è stata alcun lite e che i parenti della partoriente ha aggredito i medici.

 

Secondo i genitori del nascituro, il diverbio sarebbe sorto per decidere se procedere con un taglio cesareo o con un parto naturale ma anche secondo il loro legale il presunto caso di malasanità non sarebbe dipeso da questa divergenza di opinioni. "Il mio collega mi ha assicurato che la notizia è infondata. Ormai - ha aggiunto Caudo - in città si è diffusa una sorta di psicosi dopo la vicenda del Policlinico".

 

In una nota la direzione dell'Azienda ospedaliera Papardo-Piemonte di Messina ha smentito " categoricamente la ricostruzione giornalistica che e' stata diffusa da alcuni organi di stampa e che probabilmente è il frutto di una psicosi, certo non solo giornalistica, che si e' diffusa dopo i fatti verificatisi nel mese scorso al Policlinico".

 

"Dalle relazioni presentate dai due sanitari - prosegue la nota - risulta che il parto è avvenuto in modo spontaneo, senza ricorrere al parto cesareo, e nessuna lite si è verificata tra gli operatori in servizio presso la struttura". Al momento le condizioni del neonato sono serie ma in netto miglioramento. Qualcosa di più preciso si conoscerà tra una settimana.

 

Una delegazione della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari regionali si recherà  il prossimo 4 ottobre a Messina al Policlinico e all'ospedale ''Papardo'', per "verificare il contesto in cui sono maturati una serie di sospetti casi di malasanità in poche settimane".

 

L'assessore regionale per la Salute della Regione siciliana Massimo Russo ha evidenziato che "non esiste nessun nuovo caso Messina. Faremo gli opportuni approfondimenti ma la situazione al momento è ben diversa da quella che è stata troppo frettolosamente raccontata".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -