Caso Pantani, mamma Tonina verrà ascoltata venerdì in Procura

Caso Pantani, mamma Tonina verrà ascoltata venerdì in Procura

FORLI’ – Mamma Tonina venerdì in Procura per parlare delle minacce che il figlio le aveva raccontato di aver ricevuto. Dopo la sentenza del tribunale di Rimini, che ha condannato a quattro anni e mezzo di carcere Fabio Carlino, il pusher che vendette la dose fatale al Pirata, si riparte con un nuovo fascicolo, aperto dal Procuratore Marcello Branca contro ignoti. “Minacce” l’ipotesi di reato. Quelle di cui la madre di Pantani ha parlato in una trasmissione televisiva.

“Non è con Carlino, come neppure con la Korovina, che ce l’ho – ha spiegato Tonina Belletti all’agenzia di stampa radiofonica ‘Grt’ -. Anzi, so che la ragazza russa ha dato nuova disponibilità a parlare di quanto sa. Sono stata sentita dalla Procura di Forlì e verrò ascoltata nuovamente venerdì”.

La speranza, in questa madre che da anni lotta per la verità sulla morte del figlio, è che il nuovo fascicolo, che nulla c’entra con l’indagine di Rimini sulla morte del grande campione, possa far emergere nuovi elementi. Qualcosa che spieghi come si è arrivati al decesso del figlio per overdose, qualche passaggio, dall’episodio di Madonna del Campiglio nel ’99 fino ad arrivare proprio a quella notte maledetta, che forse non è ancora stato ricostruito.

> La sentenza

> La nuova indagine

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -