Caso Rignano Flaminio, pm Tivoli presenta ricorso

Caso Rignano Flaminio, pm Tivoli presenta ricorso

ROMA – Il pm della Procura di Tivoli, Marco Mansi, ritiene errato non considerare valide le denunce presentate dai genitori dei bambini della scuola materna ed elementare di Rignano Flaminio, presunti vittime di abusi sessuali.

Mansi, nel ricorso presentato contro l'ordinanza del tribunale del Riesame di Roma che ha annullato lo scorso 10 maggio le misure cautelari nei confronti di cinque dei sei indagati (Patrizia Del Meglio, il marito Gianfranco Scancarello, le maestre Silvana Magalotti, Marisa Pucci e il benzinaio Kelum Weramuni Da Silva), ha sostenuto come i genitori siano ''testimoni diretti''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre il pm ritiene che il tribunale abbia valutato gli elementi "come prove e non come gravi indizi di colpevolezza". Secondo Mansi, il Riesame non avrebbe dato il giusto peso alla presenza di stupefacenti, nella fattispecie 'benzodiazepine', nei capelli di due bambine.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -