Caso Ruby, Fede: ''Mai invitato nessuna ragazza''

Caso Ruby, Fede: ''Mai invitato nessuna ragazza''

Caso Ruby, Fede: ''Mai invitato nessuna ragazza''

ROMA - Si dice "perfettamente sereno" in merito all'inchiesta della Procura di Milano che lo vede indagato, aggiungendo di rispettare "un po' meno" una campagna mediatica che così aggressiva non ricorda da tempo. Emilio Fede, travolto dal ‘caso Ruby', in collegamento video durante la trasmissione "In mezz'ora" ha voluto chiarire di "non ho mai invitato alcuna ragazza alle feste di Arcore". Il direttore del Tg4 ha chiarito i racconti sul ‘bunga bunga' emersi nelle intercettazioni.

 

Fede ha assicurato che "è un locale sotterraneo, una sorta di discoteca dove chi vuole può scendere dopo aver cenato, per ascoltare musica, ballare ma anche vedere filmati sui viaggi all'estero del premier o partite di calcio. Abbiamo visto anche Baaria". "Le feste ad Arcore avevano uno svolgimento regolare e sicuro, ne posso essere testimone - ha aggiunto -. Se qualche volta decideva di essere circondato da giovani donne, mi pare del tutto legittimo. Non ho mai visto nulla di trasgressivo".

 

Fede ha aggiunto che alle feste "non c'erano solo ragazze di 25-30 anni" e che lui normalmente andava via all'una del mattino. "Si cenava, si parlava molto di politica, Berlusconi amava raccontare aneddoti sui suoi viaggi all'estero e cantava, perché è stato ed è ancora un bravo cantante". In quelle feste, ha aggiunto il direttore del Tg4, a volte c'erano anche i figli del premier: "Il figlio più grande e i suoi amici a volte ballavano".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -