Caso Ruby, il Premier: "Meglio belle ragazze che essere gay"

Caso Ruby, il Premier: "Meglio belle ragazze che essere gay"

Caso Ruby, il Premier: "Meglio belle ragazze che essere gay"

Torna sulla questione Ruby il premier, Silvio Berlusconi, durante il suo intervento all'inaugurazione della 68esima edizione del Salone del ciclo e del motociclo di Milano. Lo fa con una delle sue battute: "meglio guardare una bella ragazza che essere gay". Poi continua attaccando i giornali: "Non leggete più giornali perché vi imbrogliano, vedrete che su questa vicenda ci sarà solo una tempesta di carta, vedrete come non ci sarà stato null'altro che un atto di solidarietà che mi sarei vergognato di non fare, lo faccio da sempre".

 

Lo show del presidente del Consiglio sulla questione continua. "Ho un problemino, avrei da sistemare una certa Ruby in uno di questi stand", e risponde l'ex direttore generale della mostra Costantino Ruggiero, con un ironico "ci penso io". Poi Berlusconi ha ribadito: "Ogni tanto mi capita di interrompere il mio lavoro e se qualche volta mi capita di guardare in faccia una bella ragazza meglio guardare una bella ragazza che essere gay".

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di schietto
    schietto

    @OoOoO viva la patata e son d'accordo, ma non mi pare che i gay ti impediscano di usufruirne. Un vero "Popolo della Libertà" non c'è che dire...

  • Avatar anonimo di matteol
    matteol

    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano il portavoce del suo partito, il bisessuale dichiarato Capezzone, ed i sui cari amici Lele Mora e Signorini.

  • Avatar anonimo di oOoOoOoOo
    oOoOoOoOo

    viva la patata!!

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Al peggio non c'è limite. Nessun commento.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -