Caso Ruby, indagati anche Emilio Fede e Lele Mora

Caso Ruby, indagati anche Emilio Fede e Lele Mora

Caso Ruby, indagati anche Emilio Fede e Lele Mora

ROMA - Nell'ambito dell'indagini sul cosiddetto caso Ruby, che vede indagato il premier Silvio Berlusconi con le accuse di concussione e prostituzione minorile, sono stati iscritti nel registro degli indagati anche il consigliere regionale lombardo, Nicole Minetti, Lele Mora e Emilio Fede per gli stessi reati. Lo ha reso noto il procuratore di Milano, Edmondo Bruti Liberati.

 

Ai tre vengono contestati anche l'induzione, il favoreggiamento, il reclutamento e lo sfruttamento di più prostitute maggiorenni nel 2010. "Della vicenda Ruby credo di aver già detto tutto - ha spiegato ancora Fede - l'ho conosciuta a casa di Berlusconi ma non l'ho presentata io al presidente, né so chi lo abbia fatto, né sapevo che all'epoca fosse minorenne".

 

Il direttore del Tg4 ha ribadito che in tutti questi mesi su questa vicenda non è mai stato ascoltato dai magistrati: "Non avevo un avvocato prima e continuo a non averlo". In una nota Mediaset si è detta "convinta che lo sviluppo dell'inchiesta non potrà che chiarire la sua estraneità alle accuse".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -