Caso Ruby, Iris: "Papi è la nostra fonte di lucro"

Caso Ruby, Iris: "Papi è la nostra fonte di lucro"

Caso Ruby, Iris: "Papi è la nostra fonte di lucro"

FORLI' - "Lui deve sganciare più di due", afferma la forlivese Iris Berardi in una delle intercettazioni telefoniche presenti nelle nuove carte inviate alla Giunta per le autorizzazioni della Camera, dove un capitolo intero è dedicato alla 19enne brasiliana, approdata all'Olgettina da Forlì. "Papi qua...è la nostra fonte di lucro", si legge. La giovane Iris, dopo essere stata ad Arcore e Porto Rotondo, quando era ancora minorenne, pare essere nel giro del 'Bunga-Bunga' fino al collo.

 

Una trentina le sue presenze alle feste del Premier, dal quale, secondo l'accusa, ha ricevuto regali e denaro. Dal suo appartamento all'Olgettina sono stati sequestrati, durante le perquisizioni eseguite il 14 gennaio, denaro e gioielli, insieme all'agenda con gli appuntamenti e le cifre.

 

Anche dopo la notizia della presenza di Iris ancora minorenne nelle residenze del premier, la procura di Milano annuncia che non c'è alcuna iniziativa al riguardo e nessun nuovo indagato. Sulla pagina di Facebook della Berardi, tra gli amici compaiono Nicole Minetti, Sara Tommasi, ma anche Maristhell Garcia Polanco, ex 'pupa'.

ì

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -