Caso Ruby, la Minetti: ''Non sapevo che era minorenne''

Caso Ruby, la Minetti: ''Non sapevo che era minorenne''

RIMINI - C'è anche Nicole Minetti tra i 28 testimoni ascoltati dagli avvocati del premier, Silvio Berlusconi, Piero Longo e Niccolò Ghedini, che hanno presentato in giunta per le Autorizzazioni della Camera. L'ex igienista dentale, ora consigliere regionale in Lombardia per il Pdl, ha affermato di aver conosciuto Karima El Marough, meglio nota come Ruby, ad una cena ad Arcore e di aver la vista "non più di 3 volte". Alla Minetti Ruby ha raccontato "una storia di vita tristissima".

 

"Disse che i genitori erano musulmani e che era dovuta scappare di casa, perchè voleva convertirsi alla religione cattolica - ha affermato la Minetti agli avvocati del premier -. Quando sono andata in questura ho appreso con grande stupore che in realtà era ancora minorenne". L'ex igienista dentale ha negato che durante le serate ad Arcore gli atteggiamenti dei partecipanti avessero implicazioni di natura sessuale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanto alla discoteca nella villa ha precisato che "si tratta di una sala musica sita nel seminterrato. Vi si tenevano anche delle riunioni politiche per il club 'Forza Silvio'".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -