Caso Ruby, mercoledì la richiesta di giudizio immediato per Berlusconi

Caso Ruby, mercoledì la richiesta di giudizio immediato per Berlusconi

Caso Ruby, mercoledì la richiesta di giudizio immediato per Berlusconi

ROMA - La procura di Milano inoltrerà mercoledì la richiesta di giudizio immediato per Silvio Berlusconi indagato con l'accusa di concussione e prostituzione minorile nell'ambito del cosiddetto "caso Ruby". Lo ha annunciato il procuratore del capoluogo lombardo, Edmondo Bruti Liberati. Quando all'inchiesta della Procura di Napoli su un presunto giro di prostituzione (tra i nomi di spicco è spuntato quello di Sara Tommasi) ha specificato che per ora procedono in via separate.

 

Bruti Liberati ha inoltre aggiunto che non è stato modificato il capo d'imputazione per Berlusconi e che "non c'è allo stato una seconda parte lesa", in relazione all'accusa formulata nei confronti del premier di prostituzione minorile. Il riferimento è all'altra ragazza all'epoca dei fatti minorenne, la forlivese di origini brasiliane Iris Berardi. Quest'ultima sarebbe stata presente nella residenza di Arcore, secondo i magistrati, la notte tra il 12 e il 13 dicembre del 2009.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -