Caso Speciale, archiviato procedimento contro Visco

Caso Speciale, archiviato procedimento contro Visco

ROMA – Era accusato di tentativo di abuso d'ufficio e minacce. Il Gip di Roma, Antonino Stipo, ha archiviato la posizione del viceministro Vincenzo Visco sul caso Speciale. La sua archiviazione è stata chiesta dalla Procura della Repubblica di Roma in persona del pubblico ministero Angelantonio Ravanelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’episodio risale allo scorso 2006, quando a luglio Visco convocò il generale Speciale annunciandogli un avvicendamento di quattro ufficiali della Finanza, che stavano indagando sulla vicenda “Unipol”.


Speciale, al quale venne offerta la possibilità di diventare giudice della Corte dei Conti, respinse la richiesta di dimissioni, generando la dura reazione di Padoa-Schioppa che decise di destituire il generale. Seguì la polemica, con la denuncia da parte di Speciale nei confronti dell’ex premier Romano Prodi e Padoa-Schioppa per diffamazioni e calunnie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -