Casola Valsenio: Giorgio Sagrini nuovo presidente del comitato gemellaggi

Casola Valsenio: Giorgio Sagrini nuovo presidente del comitato gemellaggi

CASOLA VALSENIO - Questo inizio d'anno porta alcune novità all'interno del comitato di gemellaggio di Casola Valsenio. Sul finire della settimana scorsa, infatti, l'assemblea dei soci del Comitato ha eletto il nuovo Consiglio che rimarrà in carica 2 anni. A presiedere all'associazione è stato chiamato, Giorgio Sagrini. L'ex sindaco casolano, membro del consiglio fin dalla nascita dell'associazione, era il 2003, è stato invitato ad occuparsi del Comitato di gemellaggio dal presidente uscente Paolo Visani.

 

Questo il primo commento del neo eletto Sagrini.  "Mi ha fatto piacere che Paolo Visani mi abbia chiesto di subentrare alla carica di presidente e ho accettato volentieri. I motivi sono semplici. L'associazione è formata da un bel gruppo di persone, inoltre è un'associazione che fa della comprensione, della vicinanza e dell'amicizia tra persone e comunità di diversi paesi, la sua ragione d'essere".

 

Per quanto riguarda il programma "l'attività principale sarà rivolta a far crescere l'ottimo rapporto che si è instaurato con Bartholomä in Germania. In luglio (anziché a metà giugno, come avveniva negli anni scorsi) saremo là per partecipare alla Dorffest, la festa biennale organizzata dal Comitato "Amici di Casola" di Bartholomä". Ma non solo. Per Sagrini "altre saranno le occasioni, nel corso dell'anno, per incontrare i nostri "gemelli" tedeschi. A metà marzo saremo da loro per concordare le attività da promuovere insieme. Vogliamo poi proseguire, con Riolo Terme e Brisighella, l'esperienza del gemellaggio con i Comuni francesi del Limousin. Decideremo come e se sia possibile trovare soluzioni nuove, per esempio con un più diretto rapporto tra il nostro Comitato di gemellaggio e quello francese. Poi, con l'Aiccre e con la Provincia di Ravenna, valuteremo la possibilità di allacciare rapporti con altre località europee, avendo attenzione ai Paesi di recente o prossimo ingresso nell'Unione Europea".

 

Altri obiettivi che si vorranno perseguire sotto la presidenza Sagrini saranno quelli dell'aumento del numero dei soci. A tal fine il neo presidente ricorda come "il 25 aprile, in occasione della Festa di Primavera, partirà la campagna soci 2010 e prima di quella data manderemo a tutti un giornalino con il consuntivo e i programmi futuri del Comitato. Lavoreremo per mettere in relazione le associazioni casolane con le analoghe realtà associative di Germania e Francia, e la stessa cosa cercheremo di farla con le scuole, proseguendo le positive esperienze degli anni scorsi".

 

Altre attività verranno poi realizzate all'interno del Comitato. "Vorremmo crescesse l'attività escursionistica lungo i sentieri del nostro Appennino, anche per dare continuità al positivo rapporto che si è avviato lo scorso anno con la Schwäbischer Albverein, l'associazione degli escursionisti di Bartholomä. Infine - conclude Sagrini - ci sarà il lavoro verso la scuola, verso la comunità casolana a sostegno dell'ideale europeo, che dalla diffusione dei "patti" di gemellaggio ha da sempre tratto forza e sostegno".

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -