Casola Valsenio: il Parco della Vena del Gesso si presenta agli operatori turistici

Casola Valsenio: il Parco della Vena del Gesso si presenta agli operatori turistici

CASOLA VALSENIO - Il parco regionale della Vena del gesso è stato presentato agli operatori commerciali e turistici di Casola Valsenio. Un momento che si è realizzato alcuni giorni fa durante una seduta della neonata della Consulta del commercio e del turismo comunale. All'incontro di presentazione oltre al sindaco Nicola Iseppi, all'assessore al turismo, Maurizio Nati e agli operatori del settore locali, era presente anche il direttore del parco, il Dott. Massimiliano Costa che ha tenuto una breve relazione sui progetti, le idee e le vie di sviluppo turistico presenti all'interno dell'area protetta.

 

«Un anno fa si insediava il Comitato direttivo del Parco  - afferma il Sindaco, Nicola Iseppi - e oggi siamo già in grado di vedere il risultato di questa amministrazione, impegnata nella analisi e programmazione degli investimenti necessari per dare corpo e sostanza a questo ente. Con questa struttura daremo corpo a quella visione di territorio in maniera compiuta».

Durante la presentazione sono stati messi in risalto gli aspetti attinenti al turismo posseduti dal Parco, vero contenitore e riferimento del futuro turismo collinare.

Come è stato ricordato più volte e da più parti durante l'incontro «il parco sarà fondamentale anche per l'agricoltura, per gli agriturismi, per la produzione, la valorizzazione delle tipicità sia per i risarcimenti dei danni da selvaggina, dove è prevista la copertura del cento per cento».

Per l'assessore Nati l'incontro «è stata una bella occasione per far conoscere nel concreto agli attori del commercio e del turismo casolano le potenzialità del Parco. E' nostra intenzione - aggiunge - coinvolgerli da subito iniziando assieme il percorso verso una riqualificazione dell'offerta turistica e culturale del paese, partendo da una buona formazione sulle strategie territoriali».

 

Da parte sua, il direttivo del Parco ha prodotto una prima guida del Parco, una sorta di Vademecum, consultabile anche sul sito del comune di Casola Valsenio, per gli operatori commerciali locali in cui vengono elencati gli eventi del 2010 e tutte le potenzialità naturalistiche ad esso connesso.

In chiusura il sindaco Iseppi ha voluto sottolineare come «si vorrebbe continuare anche in futuro a far parlare il Parco nel territorio per coinvolgere maggiormente tutta la popolazione nelle sue varie espressioni. Siamo convinti della grande potenzialità di questo strumento, ma occorre conoscerlo nei dettagli». 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -