Casola Valsenio: il tempo prolungato per la scuola secondaria è salvo

Casola Valsenio: il tempo prolungato per la scuola secondaria è salvo

CASOLA VALSENIO - «L'amministrazione comunale di Casola Valsenio è felice di aver appreso che l'Ufficio scolastico provinciale ha deciso di non interrompere il tempo prolungato nella nostra scuola secondaria di primo grado». Questo è il commento dell'assessore all'istruzione Milena Barzaglia che ha voluto aggiungere anche i propri ringraziamenti verso tutta la comunità casolana per aver dimostrato ancora una volta la propria determinazione nella difesa della qualità dello studio per i propri figli.

 

«Intendo ringraziare i genitori e i cittadini che in questi giorni hanno manifestato la loro contrarietà a una scelta - lo ribadisco - dannosa sia dal punto di vista educativo e pedagogico, che dal punto di vista sociale. Siamo consapevoli che l'attuale situazione economica impone a tutti dei sacrifici, ma non si possono accettare tagli indiscriminati al sistema scolastico, fra l'altro senza neppure tenere in considerazione le situazioni di disagio di alcuni territori e delle comunità che vi abitano. Come il comune di Casola Valsenio». Anche se questa vittoria è stata raggiunta «occorre richiamare l'attenzione e la sensibilità di tutte le componenti sociali e politiche nei confronti dell'istruzione, dell'educazione e del sistema scolastico. La sfida che ci ha lanciato il futuro non può prescindere da questo. Il nostro lavoro di amministratori non finisce qui».

 

Intanto sempre all'interno dell'amministrazione comunale di Casola Valsenio, nella giornata di ieri si è tenuto un incontro indetto dal Sindaco Nicola Iseppi a cui sono stati chiamati tutti i gruppi politici del comune, rappresentati in consiglio comunale e non rappresentati, proprio per rendere ufficiale questo traguardo e per condividere le preoccupazioni legate al futuro della scuola. Erano presenti il gruppo Pd, quello della Rifondazione comunista, di Sinistra libertà ed ecologia, dell'Udc e della Lega Nord mentre era assente, per espresse e rese pubbliche contrarietà alle preoccupazioni del Sindaco, il rappresentante del Pdl. Tutti i partecipanti hanno sottolineato e salutato positivamente il buon esito della vertenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -