Casola Valsenio: la festa dei marroni fa il pieno di pubblico

Casola Valsenio: la festa dei marroni fa il pieno di pubblico

CASOLA VALSENIO -  Grande successo per la festa dei marroni di Casola Valsenio. Nel week-end di sabato 11 e domenica 12 ottobre c 'era il pubblico della grandi occasioni. Via Matteotti, via Marconi, piazza Sasdelli sono state affollate da centinaia di persone che hanno visitato le bancarelle dei castanicoltori casolani e delle aziende vitivinicole della "Strada del Sangiovese". Un successo arrivato anche grazie ad una giornata splendido con un clima quasi estivo.

 

"Dopo 4 anni - ci tiene a sottolineare il sindaco, Giorgio Sagrini - anche la festa del marrone si è affermata come una manifestazione capace di attrarre e interessare il pubblico. Un pubblico ogni anno sempre più numeroso, che cerca il contatto diretto con i produttori, con chi ha la conoscenza del territorio e di questo straordinario prodotto che è il marrone di Casola Valsenio.

 

Ed ancora, il primo cittadino casolano ricorda come "apprezzamenti e riconoscimenti di avere fatto una festa incentrata, con serietà e rigore, sul marrone e sui prodotti realizzati sono arrivati da più parti. I protagonisti della manifestazione casolana, infatti, sono proprio i produttori agricoli e i prodotti a cui la manifestazione è dedicata. Protagonista è il territorio, è l'impresa agricola, è il patrimonio di storia, cultura e tradizione rappresentato dalla castanicoltura.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' la stessa serietà e rigore che mettiamo in tutte le manifestazioni casolane legate al territorio e alla ruralità - continua il sindaco - e che si ritroverà nella bellissima Festa dei Frutti Dimenticati di sabato 18 e domenica 19 ottobre. Una festa, quest'ultima, che insieme alle manifestazioni dedicate alle erbe e all'officinalità, ha connotato in maniera forte e originale l'immagine di Casola e la sua offerta turistica. I risultati di questo fine settimana - conclude - dicono che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta e di questo va dato merito ai produttori, agli operatori turistici e agrituristici, alla Pro Loco casolana che, anno dopo anno, sostiene uno straordinario sforzo organizzativo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -