Casola Valsenio, sabato torna "Scrivere con gusto"

Casola Valsenio, sabato torna "Scrivere con gusto"

CASOLA VALSENIO - Dopo il successo riscontrato nel 2009, le Case museo dei poeti e degli scrittori di Romagna, che da qualche anno hanno dato vita ad uno stabile coordinamento, hanno riproposto "Scrivere con gusto", l'intrigante viaggio fra i prodotti, i sapori, i piatti della cucina di Romagna, visti attraverso le parole, le immagini, le sensazioni dei suoi scrittori più significativi.


Nell'ambito di tale rassegna letteraria  che tocca sette case museo, sabato 28 agosto, alle 17 presso il Cardello di Casola Valsenio, Beppe Sangiorgi, storico delle tradizioni popolari romagnole, terrà una conversazione su "Alfredo Oriani e la cucina popolare del suo tempo". L'iniziativa, curata dalla Fondazione Casa di Oriani e dal Comune di Casola Valsenio, prevede anche letture in musica con Franco Costantini e Raimondo Raimondi. Letture che propongono brani tratti da raconti nei quali lo scrittore del Cardello, nato a Faenza nel 1852 e morto a Casola nel 1909, rivela scorci autobiografici del suo rapporto con il cibo. Oriani, sembra trovarsi più a suo agio  nelle osterie di Faenza e della vicina Casola attorno  a piatti dai sapori forti, piuttosto che nei salotti o nei saloni dove vengono serviti piatti raffinati.


Dalle citazioni di Oriani, lo sguardo si allargherà alla cucina popolare romagnola tra Ottocento e Novecento cogliendone gli aspetti storici e sociali. Rifacendosi a quella cucina, seguirà  una degustazione di vari tipi di piade preparate ed abbinate secondo le consuetudini alimentari della Valle del Senio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -