Castel Bolognese: arrivano i "gemelli" di Abstgmund

Castel Bolognese: arrivano i "gemelli" di Abstgmund

CASTEL BOLOGNESE - Continuano e si rinsaldano i rapporti di gemellaggio tra la comunità castellana e quella tedesca di Abstgmund. Giovedì 10 settembre, infatti, una delegazione di "cugini" tedeschi arriverà a Castel Bolognese per partecipare attivamente alla settimana dello sport. Un momento di incontro e scambio sportivo e culturale che si inserisce all'interno del programma ufficiale di scambi tra le due città. Ben 130 persone, di cui 60 sportivi, arriverà in Romagna nel pomeriggio di giovedì e vi resterà fino a domenica 13 settembre. Nello specifico si tratta di 40 giovani calciatori e 20 componenti del gruppo di ginnastica artistica ed acrobatica denominato Ostalbhurgler.

 

Ma la visita a Castel Bolognese non sarà solamente momento di incontri e sfide sportive. Dopo la cena conviviale di giovedì sera, venerdì mattina, infatti, la delegazione tedesca farà visita alla città di Bologna con un incontro istituzionale anche in regione. Contemporaneamente al Campo sportivo si terranno allenamenti e tornei tra squadre locali e rappresentative dei gemelli tedeschi di Abtsgmund. In serata invece, dopo la cena presso la cantina "Il Casoncello" i cugini tedeschi saranno di nuovo in piazza per stringere amicizia con i cittadini castellani.

 

Sabato 12 settembre sarà una giornata molto importante. Alle 11, la delegazione ufficiale del gemellaggio verrà incontrata dalla nuova amministrazione castellana in comune. Un incontro voluto per conoscersi istituzionalmente e per iniziare a programmare i prossimi 5 anni di incontri e scambi. Dopo il pranzo al centro sociale e il pomeriggio libero, sabato sera sarà di nuovo tempo di performance sportive. Alle alle 21, infatti, ci sarà la dimostrazione di ginnastica ritmica ed acrobatica realizzata in collaborazione tra l'associazione Il Cigno e il gruppo Ostalbhurgler di Abtsgmund.

 

Alle 19, invece, nel chiostro del comune un appuntamento particolare sarà quello della presentazione del libro di ricette Italo-tedesche realizzato precedentemente dai due comitati. Questa volta saranno i cugini tedeschi che sul momento realizzeranno un piatto tipico svevo che sarà possibile degustare assieme al ricco menù romagnolo presente alla festa.

 

"Con questo nuovo appuntamento - commenta l'assessore ai gemellaggi - Rita Malavolti - non possiamo che costatare come il gemellaggio continui a crescere. Così come cresce l'interesse da parte delle due comunità a far aderire concretamente questa logica di interscambio personale e culturale. E lo sport - aggiunge la Malavolti - rappresenta un momento molto efficace in questa strategia portando ad un coinvolgimento diretto, agonistico e divertente proprio le giovani generazioni. Punto di partenza strategico per il futuro di questa iniziativa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -