CASTEL BOLOGNESE - Arrivano i gemelli tedeschi per la Sagra di Pentecoste

CASTEL BOLOGNESE - Arrivano i gemelli tedeschi per la Sagra di Pentecoste

CASTEL BOLOGNESE - Da poco conclusa la trasferta in terra tedesca, le strade delle due cittadine tornano a incrociarsi. Per un’occasione di festa, la 376° Sagra di Pentecoste, a cui parteciperà anche la Banda comunale di Abtsgmuend.


La Pro Loco castellana su suggerimento dell’amministrazione comunale ha infatti invitato la banda comunale tedesca a prendere parte alla terza serata della oramai storica festa cittadina. Con un ruolo da protagonista. Nella serata di venerdì 26 maggio, nel corso della sfilata dei carri e delle carrozze d’epoca, la Banda Musikverein di Abtsgmuend e la Banda comunale di Castel Bolognese suoneranno insieme alle Magiche fruste di Romagna per una serata all’insegna del folklore.


La relazione instauratasi tra i due Comuni non si ferma però al solo livello istituzionale: dalle numerose giornate di gemellaggio sono infatti nate importanti collaborazioni tra le diverse associazioni presenti su entrambi i territori, come anche relazioni che interessano maggiormente la sfera privata. I contatti continuano infatti via mail, con lo scambio di foto, e si organizzano visite extra-giornate di gemellaggio. Saranno infatti diverse le famiglie tedesche che torneranno ospiti a Castel Bolognese per la festa di Pentecoste.


Si è creata così una vera e propria rete di relazioni che ha portato e porta tuttora a interessanti connubi culturali e sociali. Le iniziative di incontro, pertanto, si moltiplicano. Lo dimostrano le tante idee in cantiere tra cui far celebrare il primo matrimonio tra cittadini delle città gemellate dai due Sindaci. O ancora: i bambini nati dal 12 novembre 2006 e nell’anno 2007 potrebbero diventare cittadini di entrambi i comuni. La proposta è quella di offrire loro una pergamena contenente il patto di gemellaggio e invitarli fra 10 anni a partecipare agli eventi di festeggiamento dell’anniversario sia in Italia che ad Abtsgmund.


Infine, dato anche il successo dell’ultima gita scolastica delle scuole medie ad Abtsgmuend, si stanno ponendo sempre più le basi per l’attivazione di un vero e proprio scambio scolastico nei prossimi anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il gemellaggio – ha commentato Rita Malavolti, assessore ai Gemellaggi, nonché presidente del Comitato gemellaggi – è stato un grande momento di incontro tra la gente e tra le nostre e le loro associazioni. Sono stati presi contatti diretti che avranno un loro sviluppo nel futuro, come nel caso dell’associazione calcistica”. “Si è quindi completato il mosaico che insieme abbiamo costruito –ha continuato la Malavolti, ricordando l’intero percorso che ha portato alla firma del 13 maggio - ed ogni tessera si è inserita in un disegno inizialmente grezzo che le nostre amministrazioni avevano pensato. Per farlo sono stati necessari i due comitati di gemellaggio che sono diventati il motore delle iniziative che mano a mano si mettevano in piedi, e dentro ai comitati le associazioni che, per Castel Bolognese, vanno da quelle sportive a quelle culturali, dalla scuola al Centro sociale, dalla Pro Loco all’Ars Cra, ad alcuni produttori vitivinicoli e agricoli locali, da associazioni di volontariato al Foto club, dal Ciak a cittadini singoli, a dimostrazione dell’interesse nato intorno al gemellaggio”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -