Castel bolognese: delegazione castellana in visita in Germania

Castel bolognese: delegazione castellana in visita in Germania

CASTEL BOLOGNESE - E' tutto pronto per la visita alla città gemella di Abtsgmünd. Grazie ad internet i comitati di gemellaggio delle due città hanno concordato ogni aspetto della visita, dal programma, che si preannuncia quanto mai intenso ed interessante, alla sistemazione dei castellani, per lo più accolti in famiglia. Una strategia che, dopo il superamento iniziale di imbarazzo o l'ostacolo della lingua, viene sempre di più accolta con grande partecipazione ed interesse.

La delegazione ufficiale castellana sarà guidata dal sindaco Silvano Morini e, oltre ad autorità e a rappresentanti dell'associazionismo locali, saranno molti i cittadini che parteciperanno all'incontro per la prima volta. Sono una sessantina di persone che partiranno nella prima mattinata di giovedì 5 giugno per fare rientro il lunedì successivo.

 

Già nella serata del primo giorno gli ospiti entreranno nel vivo delle manifestazioni organizzate per questo evento, partecipando ad una gara di tiro a segno a Laubach, una frazione caratteristica per il suo lago artificiale e l'allevamento di trote.

 

Seguiranno nei giorni successivi le visite all'area paesaggistica "Kochertal", di interesse storico, alle città vicine di Comburg e Schwäbisch Hall e ad Aalen, sede della Provincia. Qui si visiteranno il Limesmuseum, patrimonio dell'UNESCO dal  2007, il più grande museo romano della Germania meridionale, la miniera,Tiefer Stollen, attiva fino agli anni '40, a cui l'intera area deve il suo sviluppo e la sua crescita economica ed industriale. Non mancheranno i momenti di relax e di shopping, con la visita al mercato settimanale di Aalen.

 

Nella serata di sabato 7 giugno sono previsti due spettacoli, un intrattenimento musicale in piazza, a cura dell'associazione musicale di Abtsgmünd e la celebrazione nel Kochertal-Metropole dei 150 anni del coro Liederkranz di  Abtsgmúnd, con canti di amicizia delle associazioni dei paesi vicini.

La domenica 8 giugno si aprirà con la messa bilingue nella chiesa cattolica di  St. Michael, concelebrata dai parroci delle due città, a cui seguirà un intrattenimento musicale a cura dell'associazione musicale di Abtsgmünd. Seguirà, nel primo pomeriggio, l'incontro tra i due comitati di gemellaggio sul tema "Sistema scolastico e scuole dell'Infanzia a confronto".

 

"Con questa visita - ci tiene a ricordare l'assessore ai gemellaggi, Rita Malavolti - prenderà avvio un piano di approfondimento e di confronto delle  due realtà, che partendo dalla scuola toccherà poi la vita socio-economica, politica, religiosa, culturale delle due comunità. Un'azione nata dalla convinzione che la conoscenza di ciò che ci è comune e di ciò che ci differenzia sia la base del rispetto e della  reciproca comprensione".

 

L'incontro si concluderà con la definizione delle linee guida del  programma di collaborazione futura tra le due città e con la valutazione delle proposte per intensificare le relazioni tra i due comuni, in vista di un'Europa unita. Seguiranno, sempre nel pomeriggio di domenica, la visita ad una tipica fabbrica di birra e l'inaugurazione della mostra nella Zehntscheuer "Modi di vivere in Italia e Germania: aspetti comuni e differenze". La giornata si concluderà in piazza, con la partita Germania - Polonia da seguire sul grande schermo.

 

Lunedì 9 giugno la delegazione castellana rientrerà a Castel Bolognese, sapendo già che nel prossimo mese di settembre riceverà la prima visita ufficiale dell'intero consiglio comunale di Abtsgmünd.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -