Castel Bolognese: dire, fare, differenziare

Castel Bolognese: dire, fare, differenziare

CASTEL BOLOGNESE - Dire, fare, differenziare. E' questo il nome dell'opuscolo informativo dedicato alla raccolta differenziata che in questi giorni è arrivato nelle case di tutte le famiglie castellane. L'opuscolo, realizzato da Hera e dal Comune di Castel Bolognese, ha l'obiettivo di riportare le modalità corrette per effettuare la raccolta differenziata: quali tipologie di materiali inserire nelle campane gialle del multimateriale per la raccolta di vetro, plastica e alluminio, come è organizzata la raccolta della carta e cosa va messo oppure no nei sacchi, dove portare pile, batterie dei cellulari, farmaci scaduti, RAEE.

 

La pubblicazione contiene inoltre informazioni sui servizi gratuiti di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti, di sfalci e potature e le modalità per la raccolta a domicilio del cemento amianto.

Un ampio spazio viene riservato anche alla stazione ecologica di Castel Bolognese, con gli orari di apertura, le tipologie di materiali conferibili, i servizi accessori che i cittadini possono trovare recandosi a questo servizio.

 

Punto importante contenuto nell'opuscolo informativo è poi quello relativo all'illustrazione degli sconti sulla bolletta dell'igiene ambientale ai quali i clienti possono accedere impegnandosi nella raccolta differenziata.

 

Un prodotto snello e chiaro, di facile consultazione, che raccoglie preziose informazioni e suggerimenti su un tema fondamentale come quello della raccolta differenziata, per lanciare il messaggio che tutti possono differenziare.

 

<<Questa iniziativa - ci tiene a sottolineare l'assessore Silvano Parrini - si inserisce all'interno di una strategia che come amministrazione vogliamo perseguire che è appunto quella di continuare ad innalzare e migliorare la quantità di rifiuti raccolti in modo differenziato. Un punto del nostro programma elettorale che seguiremo in questi anni con scrupolo e determinazione. Tra l'altro - continua l'assessore - in due domeniche del mese di marzo, al mattino, e proprio per continuare sulla scia di questa filosofia, verrà aperta la stazione ecologica della città, posta in via Canale, in cui i castellani potranno portare i propri rifiuti, conoscere l'attività della struttura e ricevere in cambio simpatici gadget>>.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -