Castel Bolognese, in ottobre 'piovono' libri

Castel Bolognese, in ottobre 'piovono' libri

CASTEL BOLOGNESE - La Biblioteca comunale "Luigi Dal Pane" di Castel Bolognese aderisce anche quest'anno al cartellone "Ottobre piovono libri", la campagna promossa dal Centro per il Libro e la Lettura, istituito presso la Direzione generale per i beni culturali e gli istituti culturali con sede a Roma. Inoltre l'istituzione culturale castellana aderisce anche all'open day delle biblioteche.

 

Nella giornata di sabato 16 ottobre, dalle ore 15.30 alle ore 18.30, la Biblioteca comunale "Luigi Dal Pane" sarà straordinariamente aperta al pubblico. Alle ore 16.30 il prof. Franco "Cazzola converserà con i presenti sulla figura di Luigi Dal Pane, uno dei fondatori e dei maggiori esponenti della moderna storiografia economica e sociale in Italia, nato a Castel Bolognese nel 1903. Luigi Dal pane: Uno storico e un maestro" è il primo appuntamento in biblioteca del progetto Cultura e territorio: ritratti familiari da Castel Bolognese che omaggia due castellani, Luigi Dal Pane e Stefano Borghesi. Stefano Borghesi (1941 - 2009), docente di filosofia, giornalista e studioso di storia locale, sarà invece ricordato nell'appuntamento fissato per  il 27 novembre.

 

Il programma prevede poi nella giornata di domenica 17 ottobre l'Open day della Biblioteca, che apre le porte alle ore 9.30 fino alle ore 13.00. Alle ore 10 Marina Valli, laureata in scienze naturali e diplomata in chitarra classica, conduce il laboratorio Matematica e musica. La musica è il suono della matematica, che si pone l'obiettivo di concretizzare i numeri e le operazioni matematiche interpretandoli mediante l'uso di molteplici linguaggi: il suono, la musica e il corpo. Il laboratorio si rivolge alla fascia d'età 6 - 10 anni e prevede la costituzione di due gruppi, il primo dalle ore 10 alle ore 11.15, il secondo dalle ore 11.30 alle ore 12.45, con massimo di 15 partecipanti a gruppo; la prenotazione è obbligatoria.

 

Percorsi bibliografici e vetrine tematiche saranno esposti negli scaffali della biblioteca ed offriranno al pubblico dei ragazzi e degli adulti altre occasioni di lettura e di riflessione: la bellezza dei numeri e della matematica, ma anche il loro potere devastante e di pervertimento in una economia di mercato che non serve più l'uomo e il suo benessere.

L'iniziativa è resa possibile anche grazie al sostegno di Con.AMI di Imola.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -