Castel Bolognese, investe ciclista e fugge. Denunciato neo-patentato

Castel Bolognese, investe ciclista e fugge. Denunciato neo-patentato

Le immagini del primo incidente

CASTEL BOLOGNESE - Due incidenti si sono registrati nel giro di due giorni in punti diversi della via Emilia che attraversa l'abitato di Castel Bolognese. Il primo risale a mercoledì mattina. Erano circa le 11 quando un camion percorrendo il tratto interno alla via Emilia in direzione Faenza-Imola ha urtato un'auto Bmw fermo sul marciapiede, in divieto di fermata. Diversi i danni alla vettura e allo stesso camion. Tantissima paura, ma nessun ferito.

 

L'autista del mezzo pesante è risultato regolare rispetto al limite dell'alcol e da una prima ricostruzione pare abbia stretto la macchina al fine di evitare un veicolo fermo anche dalla parte opposta. Sulla questione sono in corso indagini della polizia castellana che ha impegnato circa un ora per liberare la statale anche per la scarsa disponibilità a collaborare dell'autista del mezzo pesante. I rilievi e la organizzazione della viabilità sono stati effettuati dalla polizia locale in ausilio con la municipale di Faenza e i carabinieri di Solarolo

 

Il secondo incidente si è invece registrato martedì mattina. Durante la mattina un giovane automobilista che dalla via Emilia si è immesso nella zona artigianale comunale non ha visto un ciclista che stava attraversando quel tratto. Dopo averlo urtato facendolo cadere a terra l'automobilista si è dileguato velocemente senza prestare assistenza al ciclista. Il giovane neo-patentato rintracciato è stato indagato per omissione di soccorso e fuga e adesso rischia di restare  senza patente per un bel po' di tempo. Il ciclista che procedeva sulla pista ciclabile è stato giudicato guaribile in pochi giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -