Castel Bolognese: potenziata la rete idrica per contrastare la siccità estiva

Castel Bolognese: potenziata la rete idrica per contrastare la siccità estiva

Castel Bolognese: potenziata la rete idrica per contrastare la siccità estiva

Si è appena concluso a Castel Bolognese un intervento di Hera per il collegamento della rete idrica che alimenta il territorio a quella di Faenza. Si tratta di un'opera importante per garantire la continuità del servizio idrico del centro urbano. A Castel Bolognese, infatti, l'acqua per gli usi domestici proviene da pozzi artesiani situati principalmente nel centro abitato e zone limitrofe. In particolare nel periodo estivo, caratterizzato da siccità e bassa piovosità, si sono verificate anche in passato situazioni limite, per cui l'acqua in uscita dai pozzi era superiore a quella in entrata, rendendo problematica l'erogazione dell'acqua e l'approvvigionamento dei pozzi.

 

Per questo l'interconnessione con la rete di Faenza, progettata e realizzata da Hera, si caratterizza come un'opera a garanzia della continuità del servizio, integrando l'acqua dei pozzi con quella proveniente da Faenza.   

Questa miscelazione renderà inoltre l'acqua di Castel Bolognese più trasparente e con meno odore di ferro.

 

Per realizzare l'interconnessione delle reti, è stata posata una condotta in pvc della lunghezza di oltre 1.300 metri, parte in asfalto stradale e parte su terreno vegetale, tra via Gradasso e via Lughese, e i lavori sono durati circa 3 mesi. Il costo totale dell'intervento è stato di oltre 150mila.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -