Castel Bolognese: presentazione del lungometraggio �Il Viaggio� di Alessandro Tamburini

Castel Bolognese: presentazione del lungometraggio “Il Viaggio” di Alessandro Tamburini

CASTEL BOLOGNESE - Un sorso di Romagna al Moderno. Evento speciale è quello atteso per venerdì 22 gennaio, al cinema Moderno di Castel Bolognese. Alle 21 verrà, infatti, proiettato il lungometraggio del giovane regista di Barbiano Alessandro Tamburini, "Il Viaggio", con attori romagnoli. Il regista sarà presente in sala e risponderà alle curiosità del pubblico. Tamburini, 25 anni, frequenta la Scuola nazionale del cinema a Roma e ha già all'attivo una corposa filmografia, tra documentari, corti e lungometraggi.

 

Il film, autoprodotto, ha richiesto un anno e mezzo di lavorazione fra riprese e montaggio. Racconta il viaggio di due uomini anziani alla volta di Mantova, dove scoprono essersi trasferita in passato una loro ex ragazza, morta da un mese. Sia l'uno che l'altro non avevano più saputo niente di lei, scappata dal paesino con la famiglia quando avevano appena vent'anni.

 

Il film è stato inventato giorno per giorno, senza seguire sceneggiature precise, ma basandosi su semplici canovacci, tracce di dialogo, scritte poco prima di incominciare a girare, e improvvisazione. Tra le particolarità, la partecipazione dei motociclisti del motoclub di Lugo di Romagna, una scena al night club Tucson di Maiano Monti, alcune scene che riguardano il passato con trattori d'epoca, contadini, il ballo in una fabbrica dismessa a Forlì, la banda jazz, le feste paesane, ecc. I pochi mezzi a disposizione, la follia simpatica dei due vecchietti protagonisti, romagnoli doc, la recitazione con punte dialettali, la totale libertà nelle riprese e la disponibilità di tutti coloro che vi hanno partecipato, fanno de "Il Viaggio" un film anomalo e divertente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -