CASTEL BOLOGNESE - Si è aperta l'ottava edizione di 'Libri a catinelle'

CASTEL BOLOGNESE - Si è aperta l'ottava edizione di 'Libri a catinelle'

CASTEL BOLOGNESE - Lunedì 31 marzo si è aperta l’ottava edizione di Libri a catinelle, cartellone di promozione del libro e della lettura promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castel Bolognese, realizzato dalla Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane” con il sostegno dell’ Ascom di Faenza e della Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale con sede a Castel Bolognese.


Disobbedienti e ribelli, percorsi ed eventi


Libri a catinelle quest’anno si interroga sul tema Disobbedienti e ribelli, termini che richiamano alla mente in modo subitaneo i loro contrari. Affronta quindi la “disputa fra le ragioni per obbedire e le ragioni per disobbedire” - disputa che “acquista… pieno significato solo in rapporto agli specifici oggetti attorno ai quali essa si esercita e ai relativi contesti”; si chiede qual è il valore e il disvalore rispettivamente dell’obbedienza e della disobbedienza e ne evidenzia il sotteso rapporto di potere “perché sempre si tratta di qualcuno davanti a un potere per definizione più grande” per cui “si obbedisce o disobbedisce a qualcosa cui si è messi di fronte, che sta prima, un ordine, una legge”. Disobbedienti e ribelli è il filo conduttore delle iniziative rivolte al mondo della scuola (gara di lettura, letture animate e percorsi bibliografici) così come quelle destinate al pubblico adulto: i percorsi bibliografici e gli eventi speciali con importanti esponenti del mondo letterario e dello spettacolo. Quest’anno saranno presenti il musicista Roberto Ciotti e lo scrittore Eraldo Affinati.


Una vita senza fili. Roberto Ciotti in concerto


Venerdì 18 aprile, a partire dalle ore 21.30, Roberto Ciotti (Roma, 1953) proporrà un set acustico, accompagnato dal percussionista Daniele Magli, per una serata di grande blues.

Il concerto sarà preceduto alle 20.45 dall’esibizione del gruppo castellano Valli Jazz Quartet. Si terrà presso il Teatrino del vecchio mercato, nel piano seminterrato della biblioteca.

L’evento, che prende il titolo “Una vita senza fili”, sarà anche l’occasione per conoscere Unplugged, autobiografia di Ciotti edita da Castelvecchi. Il volume, a cui è allegato un cd acustico con i più grandi successi del chitarrista romano, è stato accolto con entusiasmo dalla critica, e vede riconosciuta nella prefazione di Renzo Arbore l'enorme amore che Roberto Ciotti ha per la musica


Roberto Ciotti è considerato uno dei più grandi chitarristi blues del vecchio continente. Nel 2002 ha pubblicato il suo ultimo album Behind the door, che arriva a tre anni di distanza da Walking (20.000 copie vendute). Il nuovo disco è una sapiente miscela di blues, funky e sapori latini, condita da splendide ballate.


La carriera di Roberto è lunga ed intensa. Comincia a suonare la chitarra a dodici anni scoprendo subito il suo amore per il rock-blues. Dopo un'esperienza con i romani Blue Morning, nel 1972 esce il suo primo album. Da allora in più di trenta anni di carriera Roberto Ciotti ha pubblicato undici dischi a suo nome ed ha collaborato con molti artisti, italiani e stranieri. Negli anni '70 ha lavorato come session man al fianco di Francesco De Gregori ed Edoardo Bennato. Ha prestato la sua musica anche al cinema lavorando, fra l'altro, per le colonne sonore di due film di Gabriele Salvatores (Marrakesh Express e Turnè).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni: Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, piazzale Poggi, 6, Castel Bolognese, tel. 0546/655827.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -