Castel Bolognese: una delegazione dei lavoratori Omsa in Comune

Castel Bolognese: una delegazione dei lavoratori Omsa in Comune

CASTEL BOLOGNESE - Una mattinata per portare la solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici dell'Omsa. Il sindaco Daniele Bambi assieme al vice-sindaco Rita Malavolti e all'assessore Damiano Giacometti nella giornata di venerdì 22 gennaio, hanno incontrato nella sala del consiglio comunale una delegazione di lavoratrici del gruppo Golden lady.

 

Erano in tutto una ventina le persone presenti, a Castel Bolognese gli occupati nello stabilimento faentino sono in tutto una trentina, a cui è andata la solidarietà e la vicinanza dell'amministrazione alla situazione particolare che stanno vivendo dal punto di vista economico ed occupazionale.  "La crisi che sta colpendo l'Omsa di Faenza è un fatto molto grave - ha subito sottolineato il primo cittadino castellano - e per questo come comune non possiamo che esservi vicini e solidali".

 

"Come amministrazione siamo ad assicurarvi tutto il nostro impegno ed il nostro sforzo per cercare di aiutarvi in questo difficile momento. Alzare la voce e protestare per il diritto al lavoro è una scelta coraggiosa e giusta che non possiamo che condividere. Ci è parsa molto positiva l'esperienza di protesta realizzata sabato scorso. Siamo consapevoli - ha aggiunto Daniele Bambi - che è nostro e vostro interesse ragionare come territorio unito al fine di essere più efficaci nella rivendicazione della tutela dei propri diritti ed ottenere quindi le risposte che ci si aspetta".

 

Durante l'incontro le lavoratrici hanno poi presentato agli amministratori castellani le loro preoccupazioni e le loro speranze. Ma su una cosa tutti hanno convenuto "tenere duro e non dare per vinta questa battaglia è un grande segnale di forza di volontà e dignità da parte di tutti, lavoratori, sindacati, amministratori e singoli cittadini".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -