Castel Bolognese, venerdì Radìs in concerto

Castel Bolognese, venerdì Radìs in concerto

CASTEL BOLOGNESE - Proseguono gli appuntamenti estivi a Castel Bolognese. Venerdì 23 luglio, alle ore 21.00, nel chiostro della residenza comunale, il gruppo romagnolo Radìs, in dialetto romagnolo radici, presenta "Folk rock al gusto di sangiovese", seconda proposta musicale del progetto live del MEI di Faenza, denominato Aie d'Italia Tour, progetto che intende valorizzare l'immenso repertorio ispirato dalle lingue locali e dalle culture popolari italiane.

 

Il gruppo Radìs è formato da otto musicisti della provincia di Ravenna; ha iniziato ad esibirsi dal vivo nel 2008 decidendo di denominarsi Radìs proprio per mantenere un legame esplicito con la storia e le tradizioni delle proprie famiglie e del proprio territorio. Per il gruppo «l'importante è riportare tra la gente i suoni che ci piacciono e che attingiamo dalla musica di tutto il mondo La scelta di affiancare all'italiano il nostro dialetto è dovuta al fatto che tante storie raccontate così hanno molto più colore, e inoltre siamo l'ultima generazione a conoscere questa lingua e parlare delle nostre radici, tradizioni e mitologie nella lingua in cui sono nate è un modo per allontanarne il più possibile l'estinzione. Cerchiamo di essere ironici in ciò che diciamo e facciamo con gli strumenti in mano».

 

Il genere si potrebbe definire folk rock perché strumenti come violino, cornamusa, fisarmonica, chitarra e flauti sono completati con batteria e basso elettrico. il gruppo Radìs è vincitore del premio "Imola in musica 2009", con la seguente motivazione: "Per il bel progetto 2009 del CD Radicanti, che unisce vari elementi della tradizione (testi in dialetto romagnolo, temi legati anche al mondo contadino, utilizzo di strumentazione popolare) ad un suono giovanile, attuale e molto coinvolgente".

 

Ogni venerdì è attivo nel chiostro, dalle ore 20.00, un punto ristoro a cura dell'Associazione turistica Pro Loco Castel Bolognese. Si ringraziano sentitamente per il sostegno economico: Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale, Gruppo Hera, Pro Loco Castel Bolognese, Gemos di Faenza.

 

L'ingresso è libero; in caso di maltempo le iniziative avranno luogo sotto il loggiato del chiostro, oppure nel Teatrino del vecchio mercato (via Rondanini n. 17).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -