Castel San Pietro: licenziato si arrampica su una gru e minaccia di gettarsi nel vuoto

Castel San Pietro: licenziato si arrampica su una gru e minaccia di gettarsi nel vuoto

Foto di repertorio-219

CASTEL SAN PIETRO - Un operaio, ex dipendente di una ditta subappaltatrice di Medicina, si è arrampicato su una gru a Castel San Pietro Terme, minacciando di gettarsi nel vuoto se non gli fossero stati corrisposti gli emolumenti non percepiti dallo scorso mese di agosto. L'azienda per la quale ha lavorato fino a gennaio ha licenziato tutti i 25 dipendenti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, il personale medico del ‘118', ed anche il sindaco castellano, Sara Brunori.

 

Solo dopo alcune ore di trattative l'uomo ha deciso di lasciare la gru e scendere. Poco dopo è stato organizzato un incontro per fare un punto della situazione dell'azienda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -