Castel San Pietro, negli stivali la cocaina. A casa un arsenale di armi

Castel San Pietro, negli stivali la cocaina. A casa un arsenale di armi

Castel San Pietro, negli stivali la cocaina. A casa un arsenale di armi

CASTEL SAN PIETRO - Un etto di cocaina sequestrata insieme ad un arsenale d'armi da fuoco nella sua abitazione. Le manette sono scattate per uno svizzero di 56 anni, già noto alle forze dell'ordine, residente a Riolo Terme. I Carabinieri di Castel San Pietro lo hanno fermato nella serata di martedì dopo un servizio di pedinamento. Da diverso tempo gli inquirenti avevano puntato l'attenzione sull'attività illecita dell'uomo che gestiva uno spaccio di cocaina.

 

Martedì, secondo le analisi dei movimenti del 56enne, gli uomini dell'Arma avevano la concreta convinzione che avrebbe acquistato una consistente quantità di cocaina. Così hanno deciso di fermarlo nei pressi del casello autostradale di Castel San Pietro. Nascosti in una paio di stivali sono stari rinvenuti due involucri di cellophane contenenti complessivamente oltre 100 grammi di cocaina, e all'interno del borsello un bilancino di precisione ed una somma di 325 euro.

 

La successiva perquisizione, estesa anche all'abitazione dell'uomo, ha permesso di scoprire un altro bilancino di precisione, numerose armi bianche, riproduzioni di armi comuni da sparo e di armi antiche modificate in modo da renderle potenzialmente offensive e svariato materiale atto al munizionamento: due pistole avancarica con impugnatura in legno, di cui una calibro 45 ed una calibro 50; 6 percussori per pistola; 42 ogive 14,65 millimetri; 23 cilindri in plastica contenente polvere da sparo; 343 palle di piombo di diverso calibro marca Speer Horna; 6 pistole scacciacani sprovviste di tappo rosso; 5 maceti di varia grandezza; e 6 pugnali con lama di varia lunghezza.

 

Tuttora in corso ulteriori accertamenti volti ad accertare eventuali responsabilità del proprietario e conducente del veicolo sul quale è stato fermato. Il 56enne si trova detenuto invece alla Dozza di Bologna a disposizione della magistratura.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -