Castel San Pietro, tentano furto in un bar: nei guai due 15enni

Castel San Pietro, tentano furto in un bar: nei guai due 15enni

Castel San Pietro, tentano furto in un bar: nei guai due 15enni

CASTEL SAN PIETRO - Sorpresi dai Carabinieri della stazione di Dozza mentre stavano provando a scassinare l'ingresso del bar ‘Brio Caffè', in via Emilia Ponente, a Osteria Grande. Due 15enne, entrambi di nazionalità marocchina, sono stati denunciati con l'accusa di furto. L'episodio si è consumato venerdì notte. Gli uomini dell'Arma erano impegnati in un servizio finalizzato a contrastare i furti quando hanno ‘beccato' in azione i due ladruncoli.

 

Entrambi sono stati quindi affidati ai rispettivi genitori e denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica per i Minorenni di. Nel corso dei successivi accertamenti, che sono proseguiti anche sabato, i Carabinieri hanno accertato che nella stessa notte sono stati rubati alcuni arnesi nei pressi di una vicina edicola (destinati all'apertura delle saracinesche), con i quali è stato effettuato un tentativo di furto ai danni di un limitrofo distributore di latte che ha subito danni, ancora in corso di quantificazione.

 

A pochi metri dal luogo in cui sono stati fermati, i militari hanno rinvenuto un ciclomotore risultato rubato a Bologna, che si sospetta sia stato utilizzato dai medesimi adolescenti.Inoltre, parcheggiato vicino al bar, i Carabinieri hanno rinvenuto anche un furgone con il sistema di accensione manomesso, di cui non è stato ancora rintracciato il proprietario e sul quale non risulta, al momento, che sia stata sporta denuncia di furto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutti questi altri episodi delittuosi, per i quali sorge il sospetto che gli autori possano essere stati i medesimi minori, i Carabinieri stanno effettuando approfondite indagini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -