Castrocaro, a RomagnAutori un Agosto intenso alla scoperta della cultura letteraria del territorio

Castrocaro, a RomagnAutori un Agosto intenso alla scoperta della cultura letteraria del territorio

A Castrocaro Terme agosto è per tradizione un mese ricco di appuntamenti  culturali. Mai come quest'anno però il sapere ha trovato cittadinanza presso il  salotto letterario della città del Campanone. In appena venti giorni sono in  cartellone ben sette serate all'insegna dei narratori e degli interpreti di  casa nostra. Archiviati gli incontri che hanno visto protagonisti Marino  Fantuzzi e Manuela Racci, la rassegna RomagnAutori riprende venerdì alle 21 con  Maurizio Viroli, ospite del giardino del Grand Hotel Terme per la presentazione  del volume "La libertà dei servi".

 

Mercoledì 11 si torna in piazza del  Buonincontro con Marco Milandri e il suo "Destino manipolato". Giovedì 12 sarà  la volta di Alessandro Spada che introdurrà i presenti alla sua ultima fatica,  "Il mito fascista della Romanità: la città di Mussolini". E quale location  avrebbe potuto ospitare l'evento se non il dehor del Grand Hotel, perfetto  esempio di architettura razionalista e già buen retiro di Benito Mussolini? Gli  ultimi due incontri, venerdì 13 e 20 agosto, vedranno alla ribalta alcuni  autori locali.

 

In primis Elio Caruso, presidente della pro loco termale, che presenterà il libro "Il patrimonio artistico, architettonico e ambientale di  Castrocaro, Terra del Sole e Pieve Salutare", scritto a quattro mani con la  figlia Elisaabetta. Per finire in bellezza due scrittori di casa come Quinto  Cappelli e Alberto Manni che parleranno della loro opera intitolata "Per non  dimenticare". L'inizio degli incontri è previsto per le 21, l'ingresso è  libero. In caso di maltempo, il salotto si trasferirà alla Sala Sophia del  Grand Hotel Terme.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -