Castrocaro, Cna incontra il sindaco: "contenere la tassazione locale"

Castrocaro, Cna incontra il sindaco: "contenere la tassazione locale"

Si è svolto martediì mattina presso il Municipio il confronto sul bilancio di Previsione 2011, che ha visto a dialogo il Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole Francesca Metri e CNA, rappresentata dal Presidente della Sede di Castrocaro-Predappio Mauro Turchi e dal responsabile della Sede Giovanni Montevecchi.

 

Tra le varie considerazioni emerse dalla discussione, si segnala in particolare la richiesta di CNA per quanto riguarda il contenimento della tassazione locale: "nella difficilissima congiuntura economica che già condiziona negativamente il sistema delle imprese - afferma Mauro Turchi, Presidente della Sede CNA di Castrocaro-Predappio - è fondamentale garantire un contenimento della tassazione locale, oltre che delle tariffe dei servizi gestiti da società partecipate. Serve inoltre attivare politiche di sostegno all'avvio d'impresa, per garantire la competitività del territorio incentivando in particolare nuova imprenditoria, istituire un fondo per il sostegno ai consorzi fidi".

 

Un'altra questione rilevante è quella che riguarda gli investimenti dell'Amministrazione pubblica: "quello che chiediamo all'Amministrazione comunale - spiega Giovanni Montevecchi, responsabile della Sede CNA di Castrocaro-Predappio - è di mantenere il più elevata possibile la spesa per investimenti, da cui può derivare una spinta decisiva al rilancio dell'economia. Nel concreto, la nostra richiesta è di spendere non meno del 70 - 80% della spesa stanziata".

 

"Chiediamo inoltre - prosegue Montevecchi - di destinare risorse alla realizzazione di opere e servizi di medie piccole dimensioni, che possano essere affidate in maniera diretta ad imprese locali nel rispetto dei principi indicati nell'art. 122 del Codice dei Contratti Pubblici. Sempre sul fronte degli appalti pubblici, è necessario superare la prassi del massimo ribasso in favore di quella economicamente più vantaggiosa, al fine di valorizzare l'imprenditoria locale che opera con standard di qualità nel rispetto della persona, dell'occupazione e della coesione sociale".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il colloquio si è concluso con l'invito, da parte di CNA, a tenere vivo il filo del dialogo e del coinvolgimento con l'Associazione, anche nelle fasi successive della gestione, in particolare per quanto riguarda il bilancio consuntivo. Questo per permettere a CNA e alle sue imprese associate di acquisire conoscenze più precise e dare un ulteriore e coerente contributo alla crescita del territorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -