Castrocaro, consiglio comunale straordinario dedicato alla musica popolare

Castrocaro, consiglio comunale straordinario dedicato alla musica popolare

CASTROCARO - E' stato convocato per Martedì 18 alle ore 17:30 presso il Municipio di Castrocaro Terme e Terra del Sole il Consiglio Comunale Straordinario aperto ai gruppi di musica popolare del territorio. In quella sede si ratificherà la delibera di consiglio per decretare di interesse comunale il Gruppo Bandistico "Antonio Orsini" e il Gruppo Corale cittadino. Un'iniziativa che permetterà di accreditare a Roma, presso il tavolo ministeriale per la promozione della musica popolare, queste due realtà locali che partecipano in maniera significativa all'arricchimento culturale e sociale del paese.

 

"Siamo al lavoro - spiega l'Assessore Francesco Billi - per accreditare a Roma queste realtà musicali che appartengono indissolubilmente alla nostra storia e al nostro futuro. Siamo in contattato col Dottor Corsi, Presidente del tavolo ministeriale, per garantire, tanto per cominciare, uno spazio promozionale alle due associazioni presso il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari della Capitale, in vista delle celebrazioni dell'Unità d'Italia."

 

Ma il Consiglio Comunale di Martedì non avrà solo un significato cerimoniale perché, continua Billi "Oggi bisogna soprattutto andare oltre e guardare al futuro. Martedì proporremo un coordinamento territoriale per affrontare insieme agli altri Comuni le problematiche legate alla crescita dei gruppi bandistici. Questo comune è disponibile a istituire il Forum delle Bande del Distretto Forlivese, per lavorare a fianco delle associazioni in modo da reperire risorse, confrontarsi sulle problematiche, coordinarsi sulla formazione e la programmazione di eventi. Per questo abbiamo invitato tutti i componenti del Distretto Culturale del Forlivese, a partire dal presidente: l'Assessore Leech di Forlì. Finora abbiamo riscontrato entusiasmo e collaborazione perché si percepisce la necessità di dover affrontare uniti le sfide future, iniziando a valutare un progetto credibile e finanziabile da presentare in Regione e presso le sedi opportune. Solo lavorando insieme potremo tutelare e fare crescere concretamente questo importante patrimonio musicale, sociale e turistico del territorio."        

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -