Castrocaro, famiglia col pollice verde coltivava marijuana. Sequestrate 208 piantine

Castrocaro, famiglia col pollice verde coltivava marijuana. Sequestrate 208 piantine

Castrocaro, famiglia col pollice verde coltivava marijuana. Sequestrate 208 piantine

CASTROCARO - Con l'aiuto della madre e del fratello coltivava oltre duecento piantine di marijuana. Un forlivese di 42 anni, S.C. le sue iniziali, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Castrocaro, coordinati dal Maresciallo Giovanni Leo, con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il 'pollice verde' ha ammesso le proprie responsabilità, scagionando in parte la madre 73enne ed il fratello 49enne, denunciati a piede libero.

 

GUARDA LA FOTOGALLERY (di Cristiano Frasca)

 

Ad attirare l'attenzione dei carabinieri, a Pianello contrada Pennita, nei pressi di Terra del Sole, sono state alcune automobili parcheggiate nei pressi di un casolare in aperta campagna. I militari dell'Arma, insospettiti, hanno perlustrato la zona, scoprendo in un fondo, coltivate in più appezzamenti, ben 80 piantine di marijuana. Dopo alcuni giorni di appostamento, gli uomini dell'Arma hanno sorpreso domenica pomeriggio tre persone avvicinarsi al terreno per irrigare la piantagione.

 

Tutti sono stati identificati ed accompagnati presso il Comando dei Carabinieri di corso Mazzini a Forlì per esser interrogati. S.C., con un piccolo precedente specifico alle spalle, davanti a prove schiaccianti si è assunto le responsabilità, spiegando che sia il fratello che la madre gli avevano dato solamente una mano e che la piantagione era esclusivamente sua. La successiva perquisizione domiciliare non ha portato a nulla di compromettente.

 

Ma non è mancato il colpo di scena. I Carabinieri, nei pressi del terreno della famiglia, hanno scoperto in un bosco sottostante altre 208 piantine di marijuana, tutte successivamente estirpate e poste sotto sequestro. L'operazione è stata seguita dal pm Marilù Gattelli. Il gip Rita Chierici ha convalidato poi l'arresto, disponendo per il 42enne gli arresti domiciliari. Sono nel frattempo in corso altri accertamenti in quanto non si esclude il coinvolgimento di altri individui.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -