Castrocaro: grande successo per il trofeo dei piccoli samurai

Castrocaro: grande successo per il trofeo dei piccoli samurai

CASTROCARO - In attesa dello Stage Nazionale di Karate che si svolgerà a Castrocaro Terme e Terra del Sole dall'uno al tre Maggio in presenza del Maestro giapponese Nomura, la palestra comunale ha ospitato per la prima volta, Domenica 22 Marzo, il trofeo Piccolo Samurai, Memorial Maestro Zadro, giunto alla terza edizione.

 

Un evento realizzato dal Settore Nazionale Karate Tradizionale Libertas e dal Gruppo Educazione alle Arti Marziali di Forlì (GEAM) diretto tecnicamente dal Maestro Emanuele Tedaldi, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, e che ha attirato scuole di arti marziali dal territorio forlivese e ravennate, ma anche da città di altre regioni, come Cagliari Roma e Torino.

 

Circa 200 ragazzi si sono sfidati in kimono sotto l'occhio vigile del responsabile nazionale, Maestro Nino Caizzone, arrivato per l'occasione nel paese termale in omaggio al compianto Maestro Zadro al quale era dedicato appunto il trofeo.

 

Durante la mattinata si sono svolti anche le dimostrazioni eseguite dal Maestro Caizzone, con l'Istruttore Enzo di Pasquale, e i combattimenti liberi degli Istruttori del GEAM Mattia Valori e Emanuele Cattarinuzzi finalizzati a dimostrare l'applicazione del karate nelle tecniche di difesa personale.

 

A vincere il premio Piccolo Samurai Naldoni Leonardo, 9 anni, da Brisighella, del Gruppo GEAM. Al secondo posto una ragazza: la dodicenne Laura Piazza proprio di Castrocaro Terme. Ma sono stati molteplici i riconoscimenti di categoria assegnati ai partecipanti di età compresa fra i 5 e i 14 anni. A premiare la famiglia del Maestro Gianni Zadro, il Vicesindaco e Assessore allo Sport Lamberto Donatini e il Comandante della Polizia Municipale Franco Zuccherelli.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel suo saluto ufficiale il Vicesindaco ha ringraziato Paolo Valpiani, l'Associazione Libertas e quanti hanno contribuito alla realizzazione dell'evento sportivo "particolarmente significativo poiché le arti marziali abbinano a un sano stile di vita insegnamenti ricchi di valori, disciplina e rispetto. Uno sport completo non solo dal punto di vista atletico ma anche dell'educazione e della socializzazione dei giovani."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -