Castrocaro, il sindaco su Romagna Acque: "Ingiusta l'indennità aggiuntiva"

Castrocaro, il sindaco su Romagna Acque: "Ingiusta l'indennità aggiuntiva"

CASTROCARO - Il Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole Francesca Metri interviene in merito all'aumento dei compensi previsti per gli Amministratori della Società Romagna Acque.

Lo fa attraverso una lettera alla Provincia, al Presidente della Società stessa e agli altri  Sindaci di Forlì-Cesena.

 

"Voglio rimarcare il fatto che non trovo opportuno, sotto nessun profilo, il riconoscimento di un'indennità di risultato in aggiunta al compenso così come determinato per legge - dice il sinadco -. Infatti, pur nella formale legittimità di ciò, sarebbe quantomeno ingiusto, se non moralmente discutibile, riconoscere un incremento dei compensi agli Amministratori considerando il particolare momento in cui versa l'economia e, soprattutto, in cui versano le tante famiglie di cui si parla continuamente e ovunque con grande rammarico e preoccupazione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra gente apprezzerebbe senz'altro di più che Romagna Acque- Società delle Fonti Spa destinasse fondi ad interventi sul territorio in favore dei Comuni - dice la Metri -: questo Ente, ad esempio, vorrebbe ripristinare le vecchie fontane esistenti e ciò rappresenterebbe, a mio avviso, un ambito privilegiato di intervento della Società. Tutto ciò, naturalmente, in spirito di assoluta collaborazione e senza nulla togliere al proficuo ed apprezzabile lavoro del Presidente e degli Amministratori di Romagna Acque- Società delle Fonti Spa."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -