Castrocaro, lunedì la semifinale del Festival

Castrocaro, lunedì la semifinale del Festival

CASTROCARO - Lunedì 5 luglio a Castrocaro Terme si terrà la semifinale nel corso della quale  saranno scelti gli ultimi 5 finalisti (pù 2 riserve), che parteciperanno alla finalissima in diretta su Rai 1 del 16 Luglio in prima serata.

 

La conduzione della serata conclusiva sarà affidata a Fabrizio Frizzi, preceduta da due anteprime, in pillole, il 14 e 15 Luglio sempre su Rai 1.

 

A giudicare i concorrenti sarà una qualificata giuria presieduta da Michele Torpedine, che durante la serata avrà l'arduo compito di scegliere, tra i 12 giunti in finalissima, i due artisti più bravi tra cui verrà selezionato, al termine della serata, il vincitore di Castrocaro 2010.

 

A precedere l'atteso appuntamento conclusivo, l'anticamera del successo, in programma il 14 e 15 luglio sempre su RAI 1. Si tratta di due interessanti anteprime durante le quali verranno ripercorsi i momenti più salienti della kermesse che quest'anno si è presentata in una veste rinnovata con professionisti e tecnici al servizio della buona musica.

 

Il Festival di Castrocaro nella sua rinnovata gestione affidata al Patron Giuliano Casalini, sotto la direzione artistica di Gianluca Pecchini, in collaborazione con Mario Baldassarri, continua a essere per i giovani che sognano un futuro nel mondo della musica, un trampolino di lancio molto importante. La segreteria organizzativa del Festival è stata sommersa di richieste di partecipazione alle audizioni. Altissima la qualità delle esibizioni dei ragazzi provenienti da quasi tutte le regioni d'Italia: Napoli, Rimini, Forlì, Benevento, Brindisi, Chieti, Bologna, Palermo, Taranto, Lecce, Rovigo, Padova, Reggio Emilia, Verona, Roma e anche Svizzera con Lugano e Zurigo. Un appuntamento importante che consente agli organizzatori di non lasciarsi sfuggire la possibilità di scoprire un nuovo talento italiano, come a suo tempo furono Iva Zanicchi , Gigliola Cinquetti, Mino Reitano, Alice, Michele Zarrillo, Luca Barbarossa, Fiordaliso, Eros Ramazzotti, Zucchero, Nek, Laura. I corsi formativi sulla musica pop e sul diritto d'autore, cui hanno partecipato qualificati docenti ed eccellenti nomi della musica e dello spettacolo e che hanno preceduto le audizioni, hanno entusiasmato i ragazzi che sono così riusciti a conoscere il mondo della musica più da addetti ai lavori che da semplici amatori e sono diventati palcoscenico di jam session improvvisate dagli stesi partecipanti

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -