Castrocaro, pace fatta tra i 'due' Festival

Castrocaro, pace fatta tra i 'due' Festival

Castrocaro, pace fatta tra i 'due' Festival

CASTROCARO - Il Festival di Castrocaro sarà uno solo, organizzato e diretto dal Comune e vedrà la paritetica partecipazione di tutti i ragazzi, sia quelli preselezionati da Dino Vitola, con la sua organizzazione Teulada Television, sia quelli preselezionati da Giuliano Casalini per conto del Comune. L'accordo definitivo raggiunto tra le parti venerdì mattina davanti al Tribunale di Bologna, chiude quindi nel migliore dei modi una ‘querelle' che sembrava non avere fine.

 

Venerdì mattina infatti il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole rappresentato dall'Assessore al Turismo Mauro Cacciaguerra e processualmente difeso dall'Avvocato Giovanni Lauricella, e la Teulada Television s.r.l. rappresentata processualmente dall'Avvocato Giorgia Crimi, hanno raggiunto un accordo che consentirà a tutti gli aspiranti artisti la possibilità di fare valere le proprie qualità nell'ambito di un unico evento.

 

Il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole esprime "un sentito ringraziamento alla sensibilità dimostrata da entrambi le parti nel comune superiore interesse della tutela del patrimonio storico e artistico del Festival e un ringraziamento particolare alla disponibilità del Giudice Pasquale Liccardo del Tribunale di Bologna".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -