Castrocaro, scelti i cinque finalisti del festival

Castrocaro, scelti i cinque finalisti del festival

Castrocaro, scelti i cinque finalisti del festival

Cinque ragazzi, tre ragazze e due band musicali; questi i finalisti della 54esima edizione del Festival Voci Nuove Volti Nuovi di Castrocaro. Si è conclusa l'ultima delle dieci tappe del Contest Tour, che ha visto impegnati 101 concorrenti sulle piazza di diverse città italiane, da Arzano, a Suzzara, da Parma a Cirò Marina, passando per Faenza e Terranova di Sibari. Ogni tappa ha incoronato un finalista e i 10 prescelti sono pronti ora per sfidarsi sul Palcoscenico di Terra del Sole, venerdì 15 luglio, in diretta televisiva su rai Uno.

 

Sarò nuovamente Fabrizio Frizzi a presentare le giovani promesse della canzone, dal palco della cittadina termale romagnola che ha fatto da trampolino per le carriere di tanti big della musica italiana. I finalisti ,accompagnati dall'orchestra del Maestro Stefano Palatresi, si esibiranno su cover e brani inediti.

 

La novità rispetto alle edizioni precedenti e alla regola dei concorsi canori è stata l'apertura alle band: diversi gruppi musicali si sono presentati alle audizioni, anche classificandosi alle prefinali e  due di loro sono stati selezionati per il palco della finalissima. I concorrenti sono giovani ma preparati; stanno tutti facendo esperienza di palcoscenico e si cimentano in generi musicali come rock, jazz, lirica, ben lontani insomma dallo standard della "canzonetta".

 

Il primo selezionato nella tappa di Arzano, in provincia di Napoli, è Daniele Anzanello, 28enne pianista di Sassuolo (MO) ha convinto i giurati cantando il brano "Infinito" di Raf.

Daniele canta, suona diversi strumenti ma il suo più grande amore è il pianoforte. E' possibile sentirlo esibirsi nel modenese con gli Extra Dry, la cover band nella quale suona insieme al chitarrista Alessandro Ballestri.  Dice di sé "Punto molto sull'essere anche un cantautore, anche se non di tipo tradizionale. Ho influenze pop rock, una delle band che apprezzo di più sono i Cold Play, soprattutto per l'uso che fanno del pianoforte".

 

La seconda e la terza selezione che si sono svolte sul palcoscenico casalingo di Castrocaro hanno premiato le ugole "locali"; la band tutta al femminile delle Chalestron di Cesena e la giovanissima cantante forlivese Salimata Ariane Diakite "La serata di ieri è stata molto emozionante - riferisce la vocalist delle Charleston Susanna Bartolini - La vittoria non ce l'aspettavamo. Castrocaro è un concorso per solisti e temevamo di essere penalizzate. Per la stessa ragione non possiamo partecipare ai talent show, quindi quella della televisione è per noi un'esperienza nuova". Susanna, Marta, Ramona, Elena e Benedetta sono amiche sin dall'adolescenza. Dal 2005 fino ad oggi hanno suonato in più di 100 palchi in tutta Italia. Hanno aperto con successo una delle rare tappe italiane della band americana Mayday Parade al Vidia Club di Cesena.

 

Forlivese di origine ivoriana, Salimata Ariane Diakite, è la vincitrice della terza tappa del tour: ha solo 16 anni ma una voce decisa e le idee chiara: si è esibita infatti cantando un brano impegnativo come "Grande Grande" di Mina. Studentessa al Liceo Scientifico, ha iniziato con lo studio della lirica, ha avuto le prime esperienze in palcoscenico con il musical, ma per ora si dedica al canto che è la sua grande passione. Salimata è la più giovane concorrente che si è classificata per la finale del 15 luglio. 16 anni sono infatti l'età minima richiesta per partecipare al concorso.

 

Il "meno giovane" è invece Andrea Manchiero, trentenne della provincia di Varese, che per arrivare in finale è dovuto andare a esibirsi fino in Calabria, a Terranova di Sibari  Oltretutto Manchiero ha già partecipato in passato ad una finale del Festival di  Castrocaro ma non ha vinto; questa volta ci riprova e ha anche un altro obiettivo: "Vorrei soprattutto riuscire a cantare alla finale il mio brano inedito - afferma Andrea. Cantante e pianista con 15 anni di esperienza, Manchero si presenta il 15 luglio come solista ma il resto dell'anno si esibisce anche con la sua band, in un repertorio di stile Brit Pop.

 

Ha già una lunga carriera di serate nei locali anche Vincenzo Capua, cantante romano, vincitore della quinta tappa di Parma e che, tra un brano e l'altro, insegue la laurea specialistica in Economia. "Faccio la gavetta, quella vera - scherza Vincenzo- giro i locali della capitale con un repertorio sui cantautori italiani, Ferro, Grignani ma anche Battisti o Venditti. E con pezzi miei perché anche io sono cantautore". E la sua esperienza a Castrocaro la commenta così "E' sicuramente da fare. Ci sono molte strade diverse da provare ma questa è sicuramente positiva. Non è detto che sia per forza il primo passo di una carriera ma quello che mi interessa adesso è salire su quel palco e far ascoltare a tutti un mio pezzo".

 

Le tappe di Suzzara (che si sono svolte l'1 e il 2 luglio) hanno decretato il piazzamento in finale di Tania Cervellieri di Cattolica e del cremonese Fabio Migliorati. "Se stasera sono qui" è il brano con cui Tania si è cimentata nella preselezione, ma i suoi gusti musicali sono eterogenei; vanno dalla musica leggera al soul e al blues. Si esibisce spesso con il suo gruppo in Romagna ma anche con un'orchestra, grazia alla quale è ormai abituata ai tour in tutta la penisola. "E' la prima volta che partecipo a Castrocaro e non punto necessariamente alla vittoria - spiega - quello che mi è piaciuto di più sono i rapporti di amicizia che si sono creati tra noi concorrenti durante le selezioni e i tre giorni di Academy. Sono sicuramente rapporti che porterò avanti".

 

Viene dalla "Città della Musica" Fabio Migliorati, 21enne pianista e cantante. "Qui c'è un ambiente fantastico - riferisce parlando di Cremona - ci sono molti concorsi e occasioni per i giovani musicisti. I miei primi insegnanti ancora mi seguono, anche se ho smesso di studiare con loro da tanti anni".  Il Contest Tour è stato particolarmente faticoso per Fabio, che si è classificato secondo per due volte; è stato quindi ripescato ed è riuscito a conquistare il posto in finale soltanto al terzo tentativo. Appassionato di pop rock, Toto, Queen, funky Anni 70, Fabio si è però esibito con un brano di Marco Mengoni.

 

La tappa faentina del Contest Tour, che si è svolta il 3 luglio, ha visto la vittoria di un'altra band, i Radio Daf di Venezia. Si tratta un un gruppo molto seguito in Veneto, che gira nei club e ha all'attivo un album e un singolo autoprodotti. Gianluca, Alessandro e Tommaso si sono incontrati musicalmente nel 2008 e hanno deciso di fare della loro musica uno stile di vita, che ci porta alle sonorità rock - pop- grunge degli anni ' 90 con un pizzico di inventiva individuale. "Ci siamo iscritti anche se ci sentivamo "fuori format", credendoci poco -confessa Alessandro Vacrì - siamo quindi molto contenti di come è andata. Per la finale speriamo di poter presentare un nostro brano che si intitola "Tra Le Nuvole".

 

Canta da sempre Manuela Padoan, di Montecchio Maggiore in provincia di Vicenza, finalista della prima tappa a Cirò Marina (5 luglio). E' la prima volta che partecipa al festival di Castrocaro ma la sua esperienza con i concorsi è iniziata con lo Zecchino d'Oro, quando aveva tre anni. Dopo molto studio di pianoforte e canto, e alcune esperienze come corista in gruppo rock e reggae Manuela ha trovato oggi la sua dimensione musicale in un gruppo  jazz-soul-blues nel quale è voce solista.

 

Ripescato al terzo tentativo Giovanni Di Pasquale, diciottenne della provincia di Catania. Dopo aver cantato a Suzzara e Faenza, si è esibito il 6 luglio a Cirò Marina dove la giuria l'ha proclamato vincitore della serata. L'unico finalista siciliano ha portato in gara "Il mare calmo" di Bocelli. "Mi piace cantare Bocelli perché sono un tenore, quindi le sue canzoni mettono in rilievo la mia voce - spiega il giovane cantante. Giovanni, che studia canto da sei anni ha partecipato a serate e concorsi di musica leggera ma anche lirica, grazie al suo particolare timbro vocale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -