Castrocaro, si avvicina l'ora del Festival: Frizzi e la Rai al Grand Hotel

Castrocaro, si avvicina l'ora del Festival: Frizzi e la Rai al Grand Hotel

Castrocaro, si avvicina l'ora del Festival: Frizzi e la Rai al Grand Hotel

CASTROCARO - La carovana festivaliera anima in questi giorni il Grand Hotel Terme di Castrocaro. Gli stati generali della Rai sono riuniti nelle stanze che  in passato furono teatro di storici incontri, per pianificare la cinquantaquattresima edizione di uno spettacolo che si annuncia avvincente e combattuto. A fare gli onori di casa, Lucia Magnani, amministratore delegato delle Terme, disponibile a soddisfare ogni esigenza dei suoi ospiti.

 

Nella grande hall dell'albergo s'incontra Fabrizio Frizzi, anche quest'anno al timone della kermesse  canora. Compiaciuto dell'accoglienza ricevuta, il presentatore romano ricorda le sue tre volte a Castrocaro. "Sono nato a Roma da un papà faentino e una mamma bolognese -racconta ricordando le origini emiliano romagnole-. Sono stato mille volte in vacanza tra Riccione e Rimini, ho fatto frequenti passeggiate a Forlì e Ravenna e anche a Castrocaro. La prima volta dal punto di vista professionale fu in occasione del Festival del 1989. L'unica occasione in cui lavorai, con grande successo e soddisfazione, con mio fratello Fabio. Da allora tanto è cambiato, rimangono invariati l'affetto e i cari ricordi che mi legano a questo territorio, dove ho avuto gratificazioni lavorative ma anche umane per via del calore ricevuto e dell'ospitalità. Anche allora come oggi fui ospite del Grand Hotel".

 

Mentre Fabrizio parla, fa capolino nella splendida sala art decò Antonio Azzalini, capostruttura della tv di Stato. "Abbiamo tanto da fare -sottolinea Frizzi-. Ce la metteremo tutta per realizzare un altro spettacolo di prestigio nel solco dell'esperienza dello scorso anno, quando la manifestazione ottenne un grande successo negli ascolti e consensi per l'eleganza, la scenografia, la dinamicità di uno show emozionante e senza pause". L'obiettivo è ripetere la performance del 2011 e magari bissare l'ottimo 18% di share. Inevitabile, nel tempio della salute e del benessere, chiedere al presentatore come riesca a essere così in forma.

 

"Il lavoro aiuta molto. Se non fossi impegnato forse mi lascerei andare. Seguo un'alimentazione corretta, oggi per esempio pranzerò con una pasta al pomodoro e un'insalatina. In prossimità delle dirette poi mi modero con il vino che mi appesantisce. Inoltre corro, gioco a tennis  e faccio le scale a piedi". Consigli del buon vivere che richiamano almeno in parte i modelli comportamentali presentati dall'a.d. Magnani ai 101 cantanti ammessi all'Academy.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un corso di formazione che ha visto protagonisti i giovani ammessi al Contest Tour, rapiti dalle parole dell'artefice di Long Life Formula, un innovativo metodo scientifico che garantisce una vita migliore e più lunga. Lezioni che sono state trasmesse nel corso di Obiettivo Castrocaro, andato in onda in seconda serata sulla rete ammiraglia Rai.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -