Catania, si toglie la vita in cella. 38esimo caso da inizio anno

Catania, si toglie la vita in cella. 38esimo caso da inizio anno

CATANIA - Ennesimo suicidio nelle carceri italiane. Un detenuto di 39 anni, A.C. le sue iniziali, della casa circondariale di Catania Bicocca, si è tolto la vita in cella mentre si stava facendo la barba, recidendosi la carotide. La vittima si trovava in carcere dall'aprile del 2008 insieme ad altri due detenuti, interrogati dagli inquirenti. La Procura della Repubblica di Catania ha aperto un'inchiesta, disponendo l'autopsia.

 

"Dal 1 gennaio 38 detenuti, 4 agenti penitenziari e un dirigente generale si sono suicidati", ha affermato il segretario della Uil Pa Penitenziari, Eugenio Sarno. Abbiamo la sensazione - ha aggiunto - che nemmeno questa strage silenziosa che si consuma all'interno delle nostre degradanti prigioni scuota dal torpore una classe politica che ha, evidentemente, accantonato la questione penitenziaria".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -