Catanzaro, bimbo picchiato a scuola e mandato all'ospedale da compagni rom

Catanzaro, bimbo picchiato a scuola e mandato all'ospedale da compagni rom

CATANZARO - Episodio shock venerdì scorso in una scuola di Casalinuovo, dove un bimbo di sette anni è stato picchiato da due compagni di scuola e mandato in ospedale. Ora il piccolo si trova ricoverato in prognosi riservata al "Pugliese-Ciaccio" di Catanzaro. Gli agenti della Squadra Mobile hanno identificato gli aggressori, anche se non sono imputabili. I genitori non possono essere perseguiti per quanto fatto dai figli, anche se ciò costituisse reato.

 

La dinamica non è ancora chiara. Il bimbo ha spiegato che due compagni di etnia rom lo tenevano fermo, mentre un terzo lo prendeva a calci all'altezza del ventre. All'indomani dell'aggressione, il piccolo p tornato a scuola. Poi ha accusato forti dolori addominali. Accompagnato all'ospedale, è stato sottoposto ad una tac che ha evidenziato un ematoma che è stato aspirato in un intervento chirurgico.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Emanuela_
    Emanuela_

    In aumento, purtroppo, la violenza di bambini contro altri bambini ..a prescindere dalla nazionalità. Ma che genere di famiglia...perchè a 7 anni, l'età dei bimbi, io, guardo alle loro famiglie, prima di tutto...per capire quello che hanno fatto i bimbi ! Veramente, l'essere umano si esprime con una bestialità, che tale non era solo 20 anni fa. Quache cosa non quadra. Quando l'Anima è all'ultimo posto ...e gli istinti non interiorizzati, sono al primo ...questo è il punto verso il quale si dirige l'umanità, priva di umanità.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -