Cattolica, a metà luglio il festival della danza

Cattolica, a metà luglio il festival della danza

CATTOLICA - Sono trecento giovani studenti, vanno dai 10 ai 25 anni d'età e arrivano da tutto il mondo: USA, Francia, Belgio, Messico e, naturalmente Italia. Tra loro c'è chi è ai primi passi o chi cerca di migliorarsi ancora in quella che è già la sua professione. Il loro palcoscenico sarà il 3° "danzfest - International Summer School Dance Festival", con i suoi 20 corsi quotidiani, centinaia d'ore d'insegnamento farà diventare, dall'11 a 24 luglio Cattolica, la capitale italiana della danza. A tenere lezioni e seminari i migliori insegnanti e maestri dell'Ecole de Danse de l'Opéra de Paris, della Martha Graham Dance School di New York e del laboratorio giapponese di Danza Butoh del maestro Kazuo Ohno. "Al danzfest portiamo ormai da 3 anni gli insegnanti delle tre più importanti scuole di balletto del mondo.

 

Il livello tecnico dei corsi è il migliore possibile sia sulla danza classica sia su quella contemporanea. Non c'è altra manifestazione in Italia che ti consenta di andare a lezione da Etoiles o prime ballerine dell'Opéra e di Martha Graham ", spiega Maria Perchiazzi Guaraldi, curatrice e organizzatrice del festival. E conferma del livello assoluto della manifestazione arriva dalle sue partnership. Dagli USA la Harvard University invierà al danzfest 15 studenti del corso di laurea in discipline d'arte, danza e spettacolo, mentre saranno 4 quelli provenienti dalla Juilliard School di New York, che ha scelto il danzfest come stage di approfondimento per i suoi allievi. Mentre, per quanto riguarda l'Italia, il rapporto è con l'Università di Bologna e il DAMS, il dipartimento musica, arte e spettacolo, dell'ateneo Felsineo.

 

La manifestazione, che si svolge in collaborazione con l'Ufficio Cinema e Teatro della città di Cattolica, si svolge principalmente nella splendida cornice del Teatro della Regina, "credo che per i ragazzi e le insegnanti sia davvero un'occasione unica potersi avvalere di docenze di altissimo livello calcando il palcoscenico di un vero teatro, che grazie all'eleganza della sua struttura e l'ampiezza del palcoscenico, possiede una naturale predisposizione per la danza" sottolinea la direttrice del teatro, Simonetta Salvetti. Danzfest aprirà domenica 11 luglio con un Gran Gala di assoluta eccezione in programma al Teatro della Regina: Eleonora Abbagnato, prima ballerina dell'Opéra Parigi, con lo spettacolo "Eleonora et ses amis". La danzatrice italiana presenterà una serie di coreografie in cui sarà accompagnato dai primi ballerini delle grandi compagnie di ballo tedesche (Hamburg, Dresden e Leipziger Ballet) e della francese Opéra di Parigi. In programma, nelle due giornate conclusive della manifestazione, 23 e 24 luglio, anche due spettacoli-dimostrazioni realizzati dagli studenti del danzfest.

 

Per tutti loro anche la possibilità di partecipare, il 18 luglio, a un'audizione dell'Ecole Supérieure de Danse di Cannes, sempre alla ricerca di nuovi talenti da formare e da lanciare nel circuito della grande danza. Opportunità da non perdere, visto che la grande carriera di Eleonora Abbagnato iniziò proprio durante una di queste audizioni, quando fu notata dal grande ballerino e coreografo francese, Roland Petit, che decise di portare prima alla scuola di Cannes e poi all'Opèra di Parigi, l'allora giovanissima ballerina siciliana.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -