Cattolica, bimbo sfugge ai genitori e cade in piscina. Salvato dalla zia

Cattolica, bimbo sfugge ai genitori e cade in piscina. Salvato dalla zia

Cattolica, bimbo sfugge ai genitori e cade in piscina. Salvato dalla zia

CATTOLICA - Tragedia sfiorata domenica mattina a Cattolica, dove un bimbo di appena 3 anni è caduto nella piscina di 80 metri quadrati del nuovo stabilimento "Stella Marina" dopo esser sfuggito al controllo dei genitori. La prima ad accorgersi dell'incidente è stata la zia, che ha tirato fuori dall'acqua il piccolo per poi affidarlo ai sanitari del '118', giunti sul posto con un'ambulanza e l'auto medicalizzata. Il bimbo è stato trasportato all'ospedale 'Infermi' di Rimini.

 

Sulla dinamica indagano i Carabinieri della locale Tenenza. Resta da chiarire come il bimbo sia riuscito ad accedere alla vasca. L'episodio si è consumato intorno alle 12. Il bimbo ha approfittato di un attimo di disattenzione dei genitori, che si stavano prendendo cura di altri due figli (di cui uno portatore di handicap). Camminando lungo il pavimento di legno ha improvvisamente perso equilibrio, finendo nella piscina. Per alcuni secondi è rimasto sott'acqua con la testa.

 

La zia si è accorta tempestivamente che il nipotino stava per annegare, soccorrendolo. Quindi i sanitari di 'Romagna Soccorso' hanno fatto il resto. Ora è ricoverato in via precauzionale all'Infermi nel reparto di Pediatria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -